Mostra da vedere: Frida Kahlo a Roma

da , il

    frida kahlo in mostra

    Una mostra da vedere assolutamente, quella che ha come protagonista Frida Kahlo, recentemente inaugurata a Roma, alle Scuderie del Quirinale, e aperta fino al 31 agosto. Un percorso espositivo emozionante, che racconta l’artista, la donna, con le sue passioni, la sua vita complicata e carica di dolore, oltre la leggenda, al di là del personaggio. Una mostra curata da un’esperta dell’artista spagnola, Helga Prignitz-Poda, che offre un punto di vista nuovo sulla Kahlo, con ben centrotrenta opere esposte, tra dipinti, disegni e fotografie.

    Una finestra sul mondo interiore e artistico di Frida Kahlo (1907-1954), un assaggio gustoso e copioso della sua arte. La mostra romana racconta, opera dopo opera, dipinto dopo disegno e fotografia dopo fotografia, un’artista inedita, almeno per il grande pubblico. Racconta la vita della Kahlo, intrecciata con l’arte, la sua passione e il suo amore tormentato per Diego Rivera, le lotte politiche, il Messico, il comunismo, la sua famiglia, la malattia, e l’incidente.

    Simbolo dell’avanguardia artistica nel Messico del ‘900, Frida Kahlo è un’immagine viva, forse a volte un po’ stereotipata, nell’immaginario collettivo. Dai tratti somatici forti, dai colori vividi, ogni suo autoritratto rivela un lato diverso della donna, dell’artista. Alle Scuderie del Quirinale sarà possibile scoprirne, o almeno provarci, alcuni. Sarà possibile scoprire alcune sfaccettature inedite della sua arte.

    Centotrenta opere incredibili, come il capolavoro “Autoritratto con collana di spine e colibrì”, la celebre opera dipinta nel 1940 dalla Kahlo, che viene esposta per la prima volta in Italia. Molti autoritratti, numerosi disegni, tantissimi colori e altrettante emozioni, ma non solo. La mostra romana offre anche un’ulteriore prospettiva per capire meglio l’artista messicana e provare a conoscerla: nel percorso espositivo sarà possibile vedere anche alcuni ritratti fotografici scattati alla Kahlo da Nickolas Muray negli anni ’40.

    Un po’ di biografia

    Nata a Coyoacàn il 6 luglio 1907, da padre tedesco di origini ungheresi e madre messicana, Frida Kahlo comincia a intraprendere gli studi di medicina. Le aspirazioni da medico però lasciano il posto alla passione per l’arte dopo il tragico incidente che le ha sconvolto per sempre l’esistenza. Ha 18 anni quando uno schianto dell’autobus su cui viaggiava le spezza la colonna vertebrale in tre punti. Ma non solo. Le cambia drasticamente la vita. Un trauma che l’ha obbligata a operazioni chirurgiche, lunghi ricoveri, lunghe degenze e le ha imposto dolori e sofferenza per il resto della sua vita.