Lavori fai da te: come creare una pochette a effetto madreperla [FOTO]

da , il

    Il lavoretto creativo di oggi consiste nell’applicazione di petali di madreperla, su di un foglio di plastica rigido, in modo da ottenere una elegantissima e raffinata pochette in scaglie di madreperla come quella che vedete nella fotografia qui sopra. Ecco tutte le spiegazioni. Materiale necessario: procuratevi del colore madreperla, due fogli di plastica trasparente (andranno benissimo i due fogli di una cartelletta trasparente, uno per stendere il colore e l’altro come supporto per la pochette), uno stuzzicadenti, della rafia avorio per fare la tracolla, della colla bicomponente al silicone trasparente.

    Preparazione scaglie in madreperla: prendete un foglio di plastica trasparente, ricavato anche da una cartelletta di plastica da ufficio, e applicatevi sopra una prima esigua quantità di colore madreperla, stendendolo leggermente e muovendolo con movimenti circolari mediante uno stuzzicadenti (lasciando un minimo spessore di qualche centimetro) per un diametro di circa un paio di centimetri, a piacere in base a quanto piccole vorrete ottenere le scaglie di madreperla. Lasciate asciugare per la quantità specificata sul tubetto del colore, ritagliate quindi il petalo. Fate questa procedura per tutta la quantità di scaglie necessarie.

    Preparate ora la pochette ripiegando in due il foglio di plastica pesante trasparente, formando una busta di circa 15×30 centimetri. Chiudete i lati corti incollando con della colla bicomponente oppure con la macchina da cucire, con punti lunghi. Prima di applicare le scaglie di madreperla, praticate due forellini ai lati della busta e fate passare il filo di rafia, in modo da ottenere una pratica tracolla, di lunghezza a piacere. Applicate le scaglie sovrapponendole tra loro leggermente, su tutta la superficie di plastica. Non è prevista una chiusura, ma potrete sempre aggiungere due nastrini di rafia da annodare a modi fiocchetto al centro dell’apertura.