Lavori creativi per Natale con le pigne [FOTO+VIDEO]

da , il

    Come realizzare una ghirlanda per Natale

    Natale si avvicina e perché non cominciare a creare qualche decorazione o addobbo originale? I lavori creativi, in occasione delle festività natalizie, possono avere delle protagoniste d’eccezione, per contenere i costi e massimizzare l’effetto, le pigne. Non per forza è necessario accontentarsi delle pigne “al naturale”: non ci sono limiti alla fantasia, le pigne si possono decorare, colorare, ricoprire di nastri, perline e brillantini. Ecco qualche suggerimento per reinventare le pigne in modo creativo, per cimentarsi in progetti di decorazioni natalizie fai da te dal risultato garantito.

    Reinventare le pigne

    Oltre (o in aggiunta) ai possibili progetti di decorazioni e addobbi natalizi realizzabili, le pigne si prestano a essere reinventare e reinterpretate a colpi di colore e di luce. Infatti, per dare alle pigne un aspetto ancora più natalizio si possono decorare con la vernice colorata, rossa e verde, ma anche con quella dall’effetto metallico o glitterato. Allo scopo, sono molto utili gli spray, d’oro, argento, bronzo o glitterati, che consentono di colorare velocemente le pigne senza troppa fatica. Un unico suggerimento: proteggere le superfici circostanti con la carta di giornale durante la verniciatura spray casalinga e poi lasciare asciugare bene prima di maneggiare.

    Ghirlande e festoni

    Le pigne si prestano perfettamente a essere inserite in ghirlande e festoni, da appendere alla porta di casa o da utilizzare per addobbare le pareti domestiche. I festoni sono i più facili da realizzare: basta un nastro, dello spago o (per chi ama alla follia l’effetto luminoso a tutti i costi) un filo di luci natalizie; si fissano, con dei fiocchetti, le pigne al supporto scelto, si appende il tutto nella posizione preferita e il festone è pronto.

    Le ghirlande si possono realizzare completamente con le pigne, armandosi di fil di ferro e un po’ di pazienza, oppure sfruttando una base già pronta (un cerchio di cartone a cui è applicata una spugna da fiorista). Nel primo caso, è tutto un gioco di incastri e di volumi: è necessario procurarsi molte pigne per dare un effetto pieno alla ghirlanda; si completa poi il tutto con nastri e fiocchi posizionati ad hoc.

    Angioletti fai da te

    Possono essere appesi all’albero o posizionati negli angoli della casa per dare un tocco di originalità in più all’atmosfera natalizia: gli angioletti fai da te realizzati con le pigne. Basta prendere una pigna, una pallina di polistirolo, dei pezzi di stoffa o di tulle bianco, del fil di ferro (magari dorato) e il gioco è fatto. Con l’aiuto del fil di ferro si fissa la faccina dell’angelo (a cui sono stati disegnati occhi, naso e bocca) all’estremità superiore della pigna, completando il tutto con l’aureola (creata con il fil di ferro). Sempre con il fil di ferro si fissano anche le ali dell’angelo (ritagliate nella stoffa) e l’angelo è pronto.