Lavori a maglia per lavorare una canotta bianca

da , il

    Canotta ajour bianca ai ferri

    Oggi daremo vita ad un nuovo lavoro a maglia: si tratta di una candida canotta bianca realizzata con punto ajour. Seguite le istruzioni per non sbagliare neanche una maglia. Materiale necessario: filato (70% cotone, 30% poliestere, gr. 50 = mt. 125): gr. 250 (300} col. bianco n. 01, ferri n. 7 ed infine un uncinetto n.8. Taglia: 38/40. Punto ajour A: n. delle m. divisibile per 14 + 2 m. di viv. Lav. seg. il diagramma 1. Sono indicati i f. di andata, nei f. di ritorno lav. le m. come si presentano, le gett. a rov. Iniziare con 1 m. di viv. e le m, che precedono il rapp., rip. sempre il rapp., term. con le m. che seguono il rapp. e 1 m. di viv. Rip. sempre dal 1° al 28°.

    Punto ajour B: n. delle m. divisibile per 5. Lav. seg. il diagramma 2. Sono indicati i f. di andata, nei f. di ritorno lav. le m. come si presentano, le gett. a rov. Rip. sempre il rapp. e dal 1° al 4° f. Campione: 10×10 centimetri nei vari punti = 17 maglie e 24,5 ferri.

    Dietro: avviare 58 maglie e lavorare a punto ajour A. A cm. 34 = 84 t. di alt. tot., pros. come segue: per lo scollo a V dividere il lav. a metà (29 m. su ogni metà); per gli scalfi manica intrecciare 2 m., 1 m. di viv., lav. 5 m. a m. rasata dir., 18 m. a p. ajour B, 2 m. a m. rasata dir., 1 m. di viv. Lasciare in sospeso le 29 m. rimaste. Per lo scalfo manica intrecc. ancora ogni 2 f. 3 volte 1 m. Intrecc. dal lato scollo ogni 2 f. 5 volte 1 m. e alternando 1 volta ogni 2 f. e 1 volta ogni 4 f. 10 volte 1 m. A om. 49,5 = 122 f., di alt, tot., per la spalla, intrecc. ai lati 1 volta 3 m. e ogni 2 f. 2 volte 3 m. A cm. 51 = 126 f. di alt. tot., sono esaurite tutte le m. Ripr. le m. lasciate in sospeso e lav. in modo simmetrico.

    Davanti: lav. come il dietro.

    Confezione: chiudere le spalle e i fianchi. Con l‘uncinetto rifinire lo scollo e il giro manica con 1 g. a p. gambero (p. basso da sinistra verso destra).

    Dolcetto o scherzetto?