Lavoretti per bambini, riciclate la carta creando una lista della spesa con foto

da , il

    carrello della spesa

    Coinvolgere i bambini nelle attività di tutti i giorni è davvero molto importante. E cosa c’è di più quotidiano del fare la spesa? Oltre che portarli con noi e farli divertire con il carrello, insegnando anche loro come si fanno gli acquisti di tutti i giorni, perché non pensare di far realizzare ai bambini una lista della spesa davvero speciale, che permetta ai piccoli di casa di divertirsi realizzando un lavoro di taglia e incolla davvero educativo, ma anche di riciclare quei depliant dei vari supermercati e negozi che ogni giorno troviamo nelle buche delle nostre lettere. Ecco come fare.

    Per questo lavoro da fare insieme ai bambini avremo bisogno dei depliant pubblicitari, di alcuni fogli di carta, di forbici e di un po’ di colla stick. Insieme ai bambini ritagliate dalle pubblicità che ci arrivano a casa i prodotti che solitamente vengono acquistati da mamma e papà. Su un foglio di carta disegnate voi o fate disegnare ai piccoli, se sono in grado, un bel carrello della spesa, come quelli che ci sono al supermercato.

    Dopodiché, insieme ai bambini, scegliete i prodotti che vi servono in casa, dando insieme a loro un occhio alla dispensa: una volta deciso quello di cui avete bisogno, non dovrete far altro che far incollare ai piccoli i prodotti ritagliati all’interno del carrello realizzato, utilizzando la colla stick: una sorta di puzzle creativo che diventa una lista della spesa. Un giochetto da fare ogni volta che dovrete uscire a far la spesa: e ricordatevi di portare con voi il carrello per non dimenticare nulla!

    Con questa tecnica potrete anche mettere in piedi un vero e proprio gioco di ruolo, immedesimandovi voi nella parte dei commessi del negozio e loro in quella di acquirenti. Così anche a casa potrete insegnare ai bambini come si fa la spesa in un negozio: non è mai troppo presto per imparare la routine di tutti i giorni. Ovviamente giocando insieme a mamma e papà!

    Foto di Polycart.