Lavoretti di Pasqua 2011: creiamo il bicchier-coniglio!

da , il

    bicchier coniglio esempio

    Per i lavoretti di Pasqua 2011 possiamo provare a creare un simpatico bicchier-coniglio! Il suo utilizzo sarà vario: potremo usarlo come un vero e proprio bicchiere, quindi potremo decorarci la tavola, oppure potremo usarlo come decorazione generale da inserire nella propria casa. Potremo utilizzarlo come centrotavola e porta cioccolatini, o ancora potremo farlo diventare un simpatico contieni-ovetti: decidete voi! Tutto ciò che vi occorre, per realizzarne uno, è un bicchiere di carta bianca o di plastica bianca (misura media o grande), un pennarello nero indelebile, colla, forbici e cartoncino colorato. Vediamo come iniziare.

    Prendete il bicchiere di plastica più grande che trovate: potete usare anche quelli di dimensioni normali, ma l’effetto sarà minore. Acquistate del cartoncino di colore grigio e rosa. Disegnate con la matita la forma delle orecchie del coniglio, prima sul cartoncino grigio, poi su quello rosa (saranno la parte interna delle orecchie).

    Una volta fatte le orecchie, prendete del cartoncino rosa e disegnate quello che diventerà il naso del vostro coniglietto; ora, ritagliate delle sottili strisce bianche e fatele diventare i baffi del bicchier-coniglio. Per gli occhi, avete due possibilità: potete disegnarli con il pennarello nero indelebile oppure, se preferite, potete attaccare direttamente sul bicchiere gli occhi di plastica tipici dei pupazzi (di quelli con la pupilla movibile, per capirci). Scegliete voi.

    Attaccate ogni forma che avete creato con la colla e il risultato finale sarà simile a quello della foto (simile, ma non identico, visti i differenti materiali utilizzati). Per decorazioni simili, provate a creare delle simpatiche marionette da dito pasquali o dei dolcissimi pulcini pasqualini!.