La casa in stile hi-tech: come arredare con la tecnologia [FOTO]

da , il

    Una casa in stile hi-tech si ispira principalmente alla moderna tendenza industriale, dove l’arredamento mira al comfort, al progresso, all’ innovazione, e alla contemporaneità. La casa ha un’impronta ben precisa, e tutto è organizzato secondo un ordine geometrico ed efficiente per garantire situazioni estremamente piacevoli da vivere. Questa tipologia d’arredamento si adatta bene a qualsiasi ambiente, anche ai monolocali o comunque a metrature piccole, grazie all’utilizzo di sistemi salva spazio tecnologici.

    Abbreviazione di High Technology, lo stile hi-tech è lineare, sobrio, pulito, confortevole, ordinato e organizzato. La casa deve essere anche dotata di tutta quella componentistica tecnologica ed innovativa finalizzata alla comodità, al benessere e al minimo sforzo.

    I materiali di una casa hi-tech

    Il materiale principe dello stile hi-tech è l’acciaio, e può essere utilizzato nei diversi ambienti della casa: elettrodomestici, piano cottura, cornici, maniglie, ecc. L’acciaio è il preferito grazie alla sua capacità di trasmettere quel senso di igiene e ordine caratteristico dello stile. Grande utilizzo anche di materiali innovativi frutto di accuratissime ricerche tecnologiche come il Corion, il Silestone e l’Himacas. Per i pavimenti si possono scegliere il cemento o quelle pavimentazioni tipiche industriali.

    IMPARA A PULIRE L’ACCIAIO IN MODO NATURALE

    I colori di una casa hi-tech

    I colori da usare nello stile hi-tech sono assolutamente neutri. Le tonalità più utilizzate sono le scale dei grigi, dei bianchi, del sabbia, fino ad arrivare alnero assoluto. Le note di altro colore sono permesse ma in quantità minori: tra i colori più di tendenza, il rosso, il ciclamino, il rosa e il fucsia, ma potrebbero essere utilizzati tocchi di blu, verde e giallo.

    SCOPRI COME ARREDARE LA TUA CASA IN NERO

    Gli accessori tecnologichi di una casa hi-tech

    Gli elementi più importanti di una casa hi-tech sono gli impianti tecnologici. A partire dall’impianto elettrico agli elettrodomestici, devono essere all’avanguardia e garantire il massimo comfort e funzionalità, oltre ad offrire la più alta efficienza energetica. La casa deve disporre di un impianto domotico in grado di controllare tutti i dispositivi elettronici e di comandarli a distanza.

    Quel qualcosa in più: Una casa in stile hi-tech deve essere dotata di sistemi tecnologici all’avanguardia ma tutti i fili e le prese elettriche devono essere nascosti da canaline in modo da scongiurare quel concetto di disordine che va contro i dogmi del hi-tech.

    Arredamento minimal moderno