L’arredamento ideale per la casa in montagna [FOTO]

da , il

    L’inverno è alle porte, le temperature scendono e, per gli amanti del genere questo significa soprattutto voglia di montagna. Per i più fortunati che hanno una bella casa tra le vette innevate a due passi dalle piste da sci e che vogliono trovare l’arredamento ideale per renderla più accogliente e personalizzata, ecco qualche consiglio prezioso. Qualche suggerimento per trovare le soluzioni di arredo più indicate per una baita ad alta quota, perché, si sa, arredare una casa in città, al mare o in montagna non è la stessa cosa.

    I materiali

    La prima scelta da fare è quella dei materiale da preferire. Una casa in mezzo alla natura incontaminata, dove si respira l’aria buona, come una casa in montagna dovrebbe essere, non possono mancare i materiali naturali. Il legno e la pietra, soprattutto, sia per i mobili sia per le finiture. Nelle loro mille versioni possibili, il legno e la pietra dovrebbero farla da padroni sia per rivestire le pareti o i soffitti, sia per dare l’impronta dominante a tutti gli ambienti del rifugio tra i monti.

    Perfetti, per esempio, i soffitti con le travi in legno, ma anche scaffali, librerie, boiserie e armadi in legno, così come camini, colonne e pareti ricoperte di pietre irregolari. Il tutto garantisce alla casa un po’ di calore e quel tocco rustico, country chic che non guasta.

    Ad arricchire superfici, ripiani e mobili in legno e pietra non possono mancare i tessuti. Da quelli che rivestono divani e cuscini, a quelli per le tende, le coperte, le lenzuola e le tovaglie, nulla dovrebbe essere lasciato al caso. Via libera alle fantasie country, ma senza eccessi. Tutte le versioni dello scozzese, giocati sui toni del rosso, del verde, del blu e del giallo sono perfette. Ideali anche le immagini tipiche da montagna, come quelle raffiguranti cervi e caprioli, vette e cime innevate. Il consiglio, però, per evitare di appesantire troppo le stanze (che solitamente non sono di metrature enormi), è di mixare le fantasie con la tinta unita: accostando, per esempio, sul divano scozzese cuscini scozzesi con altri monocromatici.

    I colori e i dettagli

    I colori dominanti dovrebbero essere quelli naturali e caldi, dal marrone del legno al grigio antracite della pietra, passando per l’avorio e il beige dei complenti d’arredo fino al verde bosco e al rosso dei tessuti. Vietate le scelte cromatiche azzardate e troppo modaiole, poco in linea con una casa in montagna.

    Scelti i materiali e i colori, meglio non dimenticarsi dei dettagli. I complementi d’arredo sono altrettanto fondamentali. Lampade e candele contribuiscono a creare l’atmosfera giusta, così come calde coperte di lana, tappeti e cuscini.