Isole più belle della Sicilia, le migliori da visitare

La Sicilia, una delle più grandi isole italiane, è, a sua volta, circondata da numerose isole più piccole, ma di bellezza incredibile: di queste fanno parte le Egadi, Eolie, Pelagie, Ustica, Pantelleria, Lampedusa e altre ancora, come Favignana. Quali sono le isole più belle della Sicilia? Quali le migliori da visitare? Scopriamolo.

da , il

    Quali sono le isole più belle della Sicilia? Quali le migliori da visitare? Quando si parla di mare, l’Italia non è seconda a nessun altro Paese: qui, abbiamo alcune delle migliori spiagge del mondo e l’acqua del mare non fa rimpiangere neanche la più caraibica delle isole. E non si può parlare di mare senza pensare alle isole della Sicilia, tra le più belle dell’Italia: basti pensare alle isole Egadi, Favignana, Pantelleria e a molte altre isole siciliane. Siete curiosi di scoprire di più su queste terre ricche di fascino e storia? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per i vostri viaggi in Sicilia.

    La cartina delle isole della Sicilia

    Foto di Wikimedia

    Se state organizzando il vostro prossimo viaggio e le vacanze estive sono sempre più vicine, senza allontanarvi troppo da casa, potreste decidere di visitare la Sicilia e le sue isole.

    La cartina delle isole della Sicilia è molto ricca: i nomi delle isole siciliane sono, infatti, tanti e includono terre come le Eolie, le Pelagie, le Egadi, Ustica, Pantelleria, Lampedusa e altre ancora.

    In generale, per “isole della Sicilia”, si intende quell’insieme di arcipelaghi e di isole minori che, con l’isola di Sicilia stessa, compongono il territorio della Regione Siciliana situata nell’Italia insulare. In totale, inclusa l’isola di Sicilia, le isole abitate sono 19.

    Le Eolie, le Egadi e le Pelagie rappresentano i principali gruppi di isole, ma ci sono anche piccoli arcipelaghi come le isole Ciclopi e le isole dello Stagnone. Pantelleria e Ustica sono, invece, due distinti comuni appartenenti, rispettivamente, alle province di Trapani e di Palermo.

    Le Pelagie – soprattutto, le isole di Lampione e di Lampedusa – fanno parte del territorio periferico della Repubblica Italiana, ma si trovano – geograficamente parlando – nel continente africano.

    Le isole Egadi in Sicilia

    Le isole Egadi in Sicilia sono un arcipelago composto, per l’esattezza, da tre isole e due isolotti, oltre ad alcuni faraglioni e scogli. Questo arcipelago sorge a circa 7 chilometri di distanza dalla costa occidentale della Sicilia, ovvero tra Trapani e Marsala.

    L’arcipelago è formato dalle isole di Marettimo, Levanzo e Favignana, oltre ad alcuni isolotti minori: da segnalare l’isola Formica, le isole dello Stagnone, l’isola Galeotta, l’isola di Maraone, l’isola Galera, Fariglione e l’isola Preveto.

    Da vedere, assolutamente, la Riserva Naturale Marina Isole Egadi e – anche se, forse, è la meno conosciuta delle isole Egadi – anche Marettimo con le sue numerose grotte: si tratta di una delle isole meno frequentate dai turisti, per cui non troverete alberghi ad attendervi, ma potrete soggiornare nelle case degli abitanti che mettono delle stanze a disposizione per i visitatori. Tra le grotte più belle di Marettimo, la Grotta Perciata, la Grotta del Tuono e la Grotta del Presepio.

    Favignana, una delle isole più belle della Sicilia

    Come detto prima, Favignana fa parte delle isole Egadi ed è tra le isole più belle della Sicilia: il suo nome risale al Medioevo e dovrebbe essere legato al vento Favonio, che soffia da Ovest.

    Soprannominata “La grande farfalla sul mare”, Favignana è una località adatta a chi ama le escursioni in barca o in canoa nelle grotte che si trovano lungo la coste, a chi desidera fare delle immersioni in un mare trasparente e cristallino e, ovviamente, a chi cerca una vacanza in spiaggia all’insegna del sole e del relax. Le spiagge, il mare e il caratteristico paesino da visitare vi conquisteranno: l’isola vanta ben 33 chilometri di costa, tra spiagge, cale e scogliere.

    Come arrivare a Favignana? È possibile giungere sull’isola dal Porto di Trapani, dal quale dista 17 chilometri circa.

    Le isole Eolie in Sicilia

    Da non dimenticare, le isole Eolie in Sicilia, le quali formano un arcipelago compreso nella provincia di Messina: si tratta di una delle destinazioni turistiche più amate e che conta circa 600 mila visitatori l’anno. L’arcipelago è di origine vulcanica: comprende, infatti, due vulcani attivi, ovvero Vulcano e Stromboli.

    Delle Eolie, sulla mappa, fanno parte sette isole siciliane, cioè Lipari, Vulcano, Salina, Stromboli, Alicudi, Filicudi e Panarea.

    Stromboli è famosa per la spiaggia dalla sabbia nera dovuta, per l’appunto, all’origine vulcanica dell’isola.

    Lipari vanta una cava di pomice, la quale rende il paesaggio estremamente caratteristico: da ammirare proprio dal mare.

    Vulcano è nata, invece, dalla fusione di ben quattro vulcani: le sue ultime eruzioni sono avvenute a fine Ottocento, sebbene la sua attività non sia cessata e sia presente tramite fumarole e getti di vapore caratteristici.

    Da non perdere, inoltre, Salina, Panarea, Filicudi e Alicudi: la prima è formata da sei vulcani spenti e vanta una spiaggia suggestiva nella baia di Pollara, all’interno di un cratere vulcanico antico; la seconda ospita spiagge di ciottoli, rocce laviche nere e un villaggio preistorico; mentre, le ultime due regalano una natura selvaggia.

    L’isola di Pantelleria

    Foto di Sicilia!

    L’isola di Pantelleria è la più grande delle isole della Sicilia, nonché una delle più belle: i venti forti e il clima caldo le hanno fatto avere il soprannome di “Figlia del Vento”; mentre, il suo nome vuol dire “Terra ricca di doni”.

    Pantelleria è una delle isole siciliane più belle – come già detto – e questo perché può regalare una vacanza da sogno, all’insegna del relax totale: da non perdere, sicuramente, il suo mare cristallino, i fondali marini estremamente ricchi e il paesaggio caratteristico tutto da scoprire.

    L’isola di Pantelleria fa parte delle isole siciliane con aeroporto, insieme a Lampedusa e Linosa – la prima offre mare spettacolare, paesaggi mozzafiato e la famosa Spiaggia dei Conigli, mentre la seconda è anch’essa di origine vulcanica – per cui sono tutte facilmente raggiungibili sia via mare che in aereo.

    Tutto ciò non vi basta ancora? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery, per ammirare alcune delle isole più belle della Sicilia.