Il nuovo libro di Carla Signoris, ‘Meglio vedove che male accompagnate’, tutto da ridere

da , il

    meglio vedove che male accompagnate

    Meglio vedove che male accompagnate‘, un titolo che già fa ridere per il nuovissimo libro di Carla Signoris. Del resto non ci saremmo aspettate un libro triste dalla moglie di uno dei comici più amati del piccolo schermo, quel Maurizio Crozza che ci fa morir dal ridere con le sue imitazioni e le sue battute in tv. La moglie è un’apprezzata attrice, che qualche volta abbiamo visto con lui in televisione, ma anche una scrittrice di libri e l’ultimo, edito da Rizzoli, si intitola proprio ‘Meglio vedove che male accompagnate’. Che dite, sarà una buona idea come regalo per le nostre amiche? Vediamo un po’ di cosa parla!

    Le donne vanno per la maggiore in libreria. Dopo ‘Ho il tuo numero’ di Sophie Kinsella, che parla proprio di come la vita cambia radicalmente ad una ragazza dopo il ritrovamento di un cellulare, eccoci qui a parlare di un libro tutto italiano, quello di Carla Signoris, che ci racconta la storia di cinque amiche e, inevitabilmente, di cinque storie d’amore.

    C’è Debbie, una donna che si reputa perfetta, Esmeralda, una single convinta, Vincenza, una donna forte con accanto un uomo debole, Lavinia, che invece ha sposato un mostro, e Carla, che non ne vorrebbe sapere nulla di questi problemi. Problemi che portano spesso a chiedersi se si ha accanto l’uomo giusto, difficile da trovare. Ma sarà ancora più difficile per queste donne sbarazzarsi dell’uomo sbagliato.

    Un racconto davvero leggero, divertente, ma che spesso fa riflettere come solo la satira può fare, da regalare alle amiche per discutere insieme della propria vita, ma anche da leggere insieme al nostro partner, per scherzare un po’ sui modi con i quali possiamo farlo fuori… metaforicamente parlando, è ovvio.

    Chissà se il nuovo libro di Carla Signoris scalzerà quello di Fabio Volo, ‘Le prime luci del mattino’, dalle preferenze delle lettrici italiane!