Idee per non sprecare il cibo

da , il

    Cibo

    Idee per non sprecare il cibo – Vi state chiedendo come poter fare per risparmiare qualche soldino, magari evitando anche di gettare via tutti quegli avanzi dal frigorifero e dalla vostra tavola? Le statistiche danno numeri preoccupanti: quasi 1,3 miliardi di tonnellate di cibo viene sprecato. Come fare, quindi, per non sprecare il cibo, facendo felici sia il conto in banca che l’ambiente? Ecco alcuni preziosi consigli e semplici idee per non sprecare il cibo con successo.

    Idee per non sprecare il cibo: lista, frequenza, mercati agricoli e no all’ingrosso

    Gli scarti alimentari sono tra i fattori che causano la produzione di gas serra, dunque limitare i nostri rifiuti è anche un atto di amore verso l’ambiente. Come poter fare per riuscire a non buttare cibo, inutilmente, nella nostra vita quotidiana? Prima di tutto, occorre pianificare la spesa: stilate, infatti, una lista delle cose che mancano dal frigorifero e dalla vostra dispensa prima di recarvi al supermercato e cercate di attenervi esclusivamente a quella. Un altro punto fondamentale è quello di fare spesso la spesa. Perché? Facendo una spesa quotidiana, sarete certi di acquistare soltanto ciò che vi serve realmente al momento, senza comprare un gran numero di prodotti che potrebbero restare inutilizzati e dimenticati su qualche scaffale della cucina. Ricordatevi di puntare, inoltre, sui mercati agricoli locali: aiuterete, infatti, l’economia della vostra zona ed acquisterete prodotti freschi e stagionali, a chilometro zero ed economici. Per motivi simili, evitate di fare acquisti all’ingrosso: se acquistate grandi quantità di prodotti all’ingrosso, infatti, potreste comprare più del necessario, pensando di risparmiare ma nutrendo, invece, soltanto la vostra spazzatura.

    SCOPRI DI PIÙ SUL CIBO SCADUTO

    Idee per non sprecare il cibo: quantità, conservazione, data di scadenza e compost

    Prima dei pasti, imparate a fare delle porzioni più piccole nei piatti, in modo tale da non fare avanzare e gettare via nulla, prendendo coscienza del vostro reale consumo e potendo conservare ciò che avanza in pentola per la sera o per il giorno dopo: potete, infatti, conservare gli alimenti riponendoli in frigorifero per tempo e stando attenti a non conservare al suo interno alimenti che, invece, potrebbero andare a male più velocemente. Per quanto riguarda le date di scadenza, cercate di capire se è una data indicativa – quando si trova il famoso “preferibilmente” – o se si tratta di una data certa; inoltre, ricordate anche che, una volta aperta la confezione, la data di scadenza si accorcerà ulteriormente. Avete delle piante o un giardino? Potreste sfruttare i rifiuti organici per fornire nutrimento alle vostre piante con il cosiddetto “compost”.

    Idee per non sprecare il cibo: creatività, beneficenza ed avanzi

    A volte, con gli avanzi alimentari, è anche possibile escogitare nuove pietanze, evitando di buttare del cibo: liberate, dunque, la vostra fantasia e mettete in pratica tante idee, seguendo le molte ricette di recupero presenti online. Ricordate che i vostri avanzi potrebbero servire come nutrimento di chi, in difficoltà, non ha cosa mangiare, persone ed animali: cercate di informarvi, dunque, sulle organizzazioni di volontariato presenti nella vostra zona. Infine, se siete a pranzo o a cena fuori e non riuscite a finire tutto ciò che c’è nel piatto, potete chiedere di poter portare a casa i vostri avanzi.