Idee per arredare il terrazzo [FOTO]

da , il

    Idee per arredare il terrazzo – Nelle case in città avere un terrazzo vivibile e poterne godere per rilassarsi o per stare in allegria in famiglia o con gli amici è da considerarsi una fortuna. Diventa quindi importante allestire lo spazio esterno nel modo migliore per renderlo più piacevole e vivibile. Arredare un terrazzo anche se piccolo non è una missione impossibile: bisogna semplicemente scegliere i giusti mobili, complementi d’arredo ed essenze verdi e fiorite in relazione allo spazio che si ha a disposizione.

    Come scegliere l’arredamento per il terrazzo

    Per arredare un terrazzo e renderlo confortevole il primo punto fermo è quello di scegliere mobili resistenti alle intemperie quali la pioggia, il gelo e anche il sole. I mobili in legno dovranno quindi essere in un’essenza specifica per l’outdoor, quelli in ferro protetti da una verniciatura specifica, i mobili in fibre vegetali naturali scelti solo se protetti da una tettoia e comunque coperti durante l’inverno, mentre via libera a quelli in materiali plastici come i mobili in resina o nella moderna fibra sintetica hularo. Lo spazio a disposizione dovrà poi suggerirvi il numero degli elementi d’arredo che potete inserire, e anche la loro tipologia, che dovrà essere compatta se ubicati in un terrazzo di piccole dimensioni. Per ultimo è importante anche la scelta del colore: per rallegrare il grigiore della strada o dei palazzi su cui si affaccia il terrazzo, potete aggiungete un tocco di colore con le cuscinerie oppure con i mobili stessi scegliendoli fra le proposte colorate, ricordando però che se lo spazio è esiguo si devono usare pochi colori in modo da non generare un disordine ottico che rischierebbe di far sembrare ancora più piccolo lo spazio.

    SCOPRI QUALI SONO LE PIANTE DA TERRAZZO CHE ALLONTANANO LE ZANZARE

    SCOPRI LE PIANTE E I FIORI DA BALCONE PERENNI O RESISTENTI

    Vasi, piante e complementi d’arredo per il terrazzo

    Per migliorare l’estetica del terrazzo e completarne l’allestimento, è importante scegliere i giusti accessori e complementi. Per sfruttare al meglio lo spazio, i vasi possono essere posizionati sospesi sulle ringhiere, sui muri o pensili sfruttando agganci aerei. Ricordatevi però che la normativa recita che è vietato tenere sui parapetti dei balconi, vasi di fiori ed altri oggetti mobili non convenientemente assicurati, percui sarebbe meglio che vasi e complementi siano contenuti all’interno di fioriere saldamente ancorate alla ringhiera. Le piante vanno poi scelte in base all’esposizione del terrazzo e possono essere utilizzate sia come elemento decorativo che come barriera visiva optando per piante a fogliame fitto e sempreverdi. Nel caso di un terrazzo in città con inevitabile inquinamento dell’aria si possono scegliere essenze come l’agrifoglio o l’ortensia, che sono molto resistenti allo smog. Utile e divertente è anche la scelta di un orto in terrazzo, che permette di avere sempre a portata di mano frutta e verdura di stagione, nonchè piante aromatiche molto utili in cucina. Particolare attenzione va posta anche anche al sistema di illuminazione: una serie di luci a LED potrebbero essere più che sufficiente per garantire l’illuminazione di un terrazzo piccolo, mentre l’utilizzo di lampade ad energia solare poste nei vasi o di una lanterna con candela o ad olio su un eventuale tavolino, sono la soluzione se non dovesse essere presente una presa di corrente.

    SCOPRI QUALI SONO LE PIANTE E I FIORI DA BALCONE PERENNI E RESISTENTI

    Alberi da frutto per balcone
    Piante e fiori da balcone resistenti