Idee per arredare il bagno [FOTO]

da , il

    Arredare il bagno – Nel passato il bagno era considerato un locale di servizio, mentre oggi è un ambiente di primo piano, dove il design dei suoi componenti non guarda più solo alla funzionalità ma anche all’estetica e al benessere di questo locale. Le aziende propongono componenti per il bagno di alta qualità, molto funzionali, resistenti e dal design curato. Arredi, sanitari, rivestimenti e accessori dalle forme squadrate o geometriche, di colorazioni particolari o dalle decorazioni originali. Il bagno non è più semplicemente un luogo privato ma una stanza da mostrare.

    La scelta del colore per il bagno

    Ieri la scelta dei colori da utilizzare per l’ambiente bagno ricadeva solo sui bianchi, sui blu o sui verdi. Colori che avevano il compito di evocare l’idea di freschezza, di pulizia, di acqua limpida, di natura. Oggi invece le mode hanno abbandonato questo stereotipo dando il via alla scelta fra tonalità più calde che contribuiscano a dare allegria e vitalità all’ambiente del bagno, contribuendo anche ad esaltarne la luminosità (soprattutto quando si è alle prese della scelta per un bagno senza finestre). Ma se si vuole rimanere legati alla tradizione in quanto amanti del classico bianco, che comunque ha in se il grande pregio di rappresentare igiene e pulizia, un consiglio è di spezzarne la freddezza e la monotonia cromatica scegliendo un colore vivace utilizzandolo per tinteggiare una parete, per il colore dei mobili o per gli accessori da bagno. Anche le tonalità vicine ai colori degli elementi naturali quali il legno e la terra possono rivelarsi una valida soluzione per ravvivare la monotonia delle tinte fredde e per scaldare la stanza da bagno.

    SCOPRI COME ARREDARE UN BAGNO DI PICCOLE DIMENSIONI

    La scelta dei sanitari e il loro posizionamento

    La scelta dei sanitari deve tenere presente sia le esigenze funzionali quanto quelle estetiche, fermo restando che igiene e praticità devono rimanere alla base del loro acquisto. Vaso e bidet possono essere da terra (con scarico a pavimento o a parete) oppure a parete. I modelli a parete, detti anche “sanitari sospesi” sono sicuramente la scelta più moderna, sono ideali per i bagni piccoli perché la profondità della loro installazione è minore e fa quindi guadagnare centimetri, e inoltre permettono una più facile pulizia del pavimento. Il loro posizionamento ideale è in linea, ma se si avesse la possibilità di separare il vaso dal resto del bagno creando un mini ambiente wc a sé sarebbe la scelta migliore. Nel caso le dimensioni a disposizione per il bagno non fossero sufficienti sarebbe bene collocare il vaso più possibile lontano dalla porta di ingresso al bagno, in modo che resti in una posizione più nascosta e quindi più privata.

    SCOPRI COME REALIZZARE UN BAGNO RUSTICO

    Come scegliere l’arredo per il bagno

    Le ultime proposte delle aziende specializzate nell’arredo bagno sono caratterizzate da molta attenzione nella scelta dei materiali e da un design pulito e funzionale. Basta solo scegliere il colore e gli elementi modulari secondo le dimensioni del bagno da arredare. La scelta più moderna che si può fare è quella di preferire soluzioni con cassettoni e ripiani coordinati al resto dei componenti del bagno, ma che per tipologia e forme potrebbero essere proposti anche per arredare un soggiorno. E non dimentichiamoci il fattore illuminazione che sarebbe bene fosse integrata anche nell’arredo bagno, in modo che oltre alle luci ordinarie vi possano essere delle fonti luminose aggiuntive che possano creare un’atmosfera più intima, ricreando un luogo di benessere e relax.

    Riciclo creativo: creare tappetini per il bagno