I siti archeologici più belli del mondo [FOTO]

da , il

    Quali sono i siti archeologici più belli del mondo? Chi ama i viaggi e ha la valigia sempre pronta per partire e visitare nuove mete, sicuramente non può lasciarsi sfuggire alcuni dei luoghi più incredibili che la Terra ha da offrirci: tra questi vanno, sicuramente, menzionati i siti archeologici ricchi di storia e cultura, che non possono che far altro che attrarre sempre più turisti da tutto il pianeta. Viaggiare alla scoperta di posti del passato è quanto di più gratificante si possa fare: si tratta di luoghi magici, che sono riusciti a resistere al tempo senza perdere il fascino e i segreti che celano. Siete curiosi di scoprire di più in merito? Ecco alcuni dei siti archeologici più belli del mondo.

    I siti archeologici: Cina, Egitto e Italia

    I siti archeologici da scoprire in giro per il mondo sono davvero tantissimi, ma alcuni di essi sapranno lasciarvi a bocca aperta. Iniziamo il viaggio dalla Cina, dove è presente l’esercito di terracotta: si tratta di un esercito sotterraneo – formato da circa 6 mila statue a grandezza naturale di cavalli in terracotta e guerrieri – messo come guardia dell’anima del primo imperatore cinese, Qin Shin Huang, per più di duemila anni. Quando si parla di ritrovamenti archeologici non si può, poi, non pensare alle piramidi di Giza – in Egitto – avvolte dal mistero circa la tecnica della loro costruzione, data l’età antica in cui videro la luce: queste fanno, infatti, parte delle antiche Sette Meraviglie del Mondo e sono, ancora oggi, in buono stato. Non serve, comunque, lasciare l’Italia per trovare dei siti archeologici mozzafiato, perché il nostro Paese è uno dei posti più ricchi di storia del mondo e a dimostrarlo sono, ad esempio, le ricchezze dell’antica Roma: basti pensare, infatti, al Colosseo, ai Fori Imperiali, al Pantheon e alle catacombe della via Appia Antica; senza dimenticare le strade di Pompei che, con l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., sono diventate una pietra preziosa dell’archeologia romana.

    SCOPRI I DESERTI PIÙ BELLI DEL MONDO

    I siti archeologici: Gran Bretagna e Grecia

    Importante in tal senso è anche la Gran Bretagna con il Vallo di Adriano, la cui costruzione ebbe inizio nel 122 d.C. – questo si estendeva per più di 117 chilometri, nell’Inghilterra del Nord, per proteggere i sudditi romani e venne chiamato così in onore dell’imperatore romano che ne ordinò la costruzione – e l’antica Stonehenge che, ancora oggi, mantiene il suo fascino eterno: oltre 5 mila anni fa, vennero trasportati questi blocchi di pietra – del peso di 4 tonnellate l’uno – e non si sa, ancora oggi, né come né perché. Ma sono molte altre le civiltà antiche, che hanno lasciato segni indelebili nel mondo, come quelle in Grecia ad Atene. Tutto ciò non vi basta ancora? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery per scoprire altri siti archeologici presenti nel mondo.

    SCOPRI LE MONTAGNE PIÙ BELLE DEL MONDO