I rimedi naturali per rimuovere il calcare

da , il

    Shower with running water

    I rimedi naturali per rimuovere il calcare – Siete alla ricerca di una soluzione contro il calcare che regna in casa? Il calcare è un problema fastidioso a cui devono far fronte tutti, a meno che non si attuino alcuni piccoli ed efficaci accorgimenti. Spesso il calcare risiede intorno ai rubinetti del nostro bagno o della cucina, nelle lavatrici e nelle lavastoviglie o, comunque, più o meno, spesso in presenza di metallo ed acqua: a causare ciò è, infatti, la presenza del carbonato di calcio, che si trova in grandi quantità nell’acqua corrente. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per togliere il calcare, grazie alla nostra utile guida.

    Come rimuovere il calcare: aceto, limone, pomodoro e bicarbonato

    Il tipo di durezza dell’acqua è determinato dall’eccessiva presenza di carbonato di calcio, ma il calcare è facilmente eliminabile grazie ad alcuni rimedi naturali. Quali? Per salvaguardare i nostri elettrodomestici ed evitare incrostazioni, prima di tutto, è necessario avere un decalcificatore che sia collegato all’impianto idrico ma, contro il calcare, esistono anche dei rimedi casalinghi che evitano l’uso dei prodotti chimici in commercio, che sono cari e dannosi per l’ambiente e la salute. Il primo consiglio è quello di utilizzare ingredienti come l’aceto, il limone, il pomodoro ed il bicarbonato: l’aceto è, infatti, un alleato in molti ambiti della pulizia a casa ed anche in questo caso ci viene in soccorso. Come? Versatelo su una spugna e procedete con la pulizia di lavandini e rubinetti; mentre, nel caso di filtri, griglie e soffioni di rubinetti e doccia, potete immergerli in una soluzione di acqua ed aceto per una notte o 24 ore, se non dovesse bastare. L’aceto può essere utilizzato anche per disincrostare le caffettiere, le lavatrici e tutti quegli oggetti colpiti dal calcare, compresi i ferri da stiro sui quali si può versare dell’aceto e dell’acqua da lasciare scaldare per, poi, fare uscire il vapore. Per quanto riguarda la lavatrice, potete diluire un litro di aceto con dell’acqua nel cestello vuoto ed azionare il lavaggio lungo a circa 60-90 gradi: il calcare sparirà e la lavatrice sarà disinfettata. Anche il limone, il pomodoro ed il bicarbonato possono essere utilizzati per combattere la presenza di calcare: il bicarbonato può essere mescolato all’aceto e dell’acqua ed utilizzato, con una spugnetta, per pulire pavimenti, docce e lavandini; mentre il pomodoro ed il limone possono essere tagliati a pezzetti ed utilizzati per strofinare e rimuovere le incrostazioni più ostinate. Anche il limone ed il bicarbonato insieme possono essere molto utili per pulire i lavelli, tramite un panno.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DEL LIMONE

    Come rimuovere il calcare: consigli

    Ricordate sempre di risciacquare ed asciugare dopo aver pulito gli oggetti colpiti da calcare: questo, infatti, li riporterà a nuova vita e saranno lucenti come fossero nuovi. Infine, per quanto riguarda la prevenzione, utilizzate un panno inumidito con dell’acqua e dell’aceto che disinfetterà e sarà un ottimo metodo per prevenire la formazione di calcare.