I lavori nell’orto del mese di settembre

da , il

    I lavori nell’orto del mese di settembre

    Quali sono i lavori nell’orto del mese di settembre? Se avete la fortuna di avere un balcone in casa o un giardino per potervi dedicare alla cura di un orto – che sia in vaso o in piena terra – sarete a conoscenza del fatto che, ogni mese, ci sono dei lavori specifici da svolgere per poter portare avanti al meglio le coltivazioni. Sono davvero tante le piante e gli ortaggi a cui potersi dedicare con la semina, il raccolto e altri lavori, in special modo in un mese come settembre che segna il passaggio dall’estate all’autunno. Cosa piantare, dunque, nel mese di settembre? Cosa raccogliere? Ecco alcuni utili e semplici consigli per organizzare i lavori nell’orto del mese di settembre.

    L’orto a settembre: la semina

    I lavori del mese di settembre includono la preparazione del terreno per la semina per tutte quelle varietà da raccogliere, poi, in autunno inoltrato o in primavera. A settembre, è possibile seminare in piena terra: lattughino da taglio, ravanelli, scarola, cavolo verza, indivia, prezzemolo, rucola, radicchio e spinaci. Per quanto riguarda i semenzai, potete scegliere tra carote, bietole, cime di rapa, cipolle e rape. Se, però, non avete a disposizione un giardino, ma dei vasi in balcone, allora potete seminare con successo: lattughino da taglio, spinaci, prezzemolo, rucola, ravanelli e carote. Ricordatevi di lasciare lo spazio necessario tra un seme e l’altro, in piena terra, in modo tale che le piante possano crescere senza intoppi. Per quanto riguarda i semenzai, una volta cresciute le piantine, dovrete scegliere le più resistenti da trasferire in vaso o nell’orto.

    CONSIGLI PER COLTIVARE IL PREZZEMOLO

    L’orto a settembre: il raccolto

    Settembre è un mese importante, perché avviene la raccolta degli ultimi ortaggi e delle erbe aromatiche estive, prima dell’arrivo dell’autunno. A settembre, il raccolto include i pomodori e le zucchine, oltre alle erbe aromatiche come il basilico, l’origano, la melissa, la menta e il prezzemolo. A settembre, sarà, poi, possibile raccogliere i peperoncini, i peperoni e le melanzane: i peperoncini potranno essere lasciati essiccare o utilizzati per la preparazione di conserve. Per quanto riguarda gli alberi da frutto, è il momento del raccolto di fichi, mele, pere, uva e more.

    SCOPRI COME COLTIVARE I PEPERONI

    L’orto a settembre: il trapianto

    In questo mese, sarà possibile procedere con il trapianto di finocchi, porri, radicchio, cavoli e cicoria. Prima, però, di procedere con i trapianti – ma anche con le semine – è necessario vangare e rivoltare il terreno, in modo tale da arieggiarlo e prepararlo, adeguatamente, per le nuove piantine.

    CONSIGLI PER COLTIVARE IL RADICCHIO

    L’orto a settembre: l’irrigazione

    Infine, per quanto riguarda l’irrigazione, questa andrà eseguita a seconda del caldo e delle piogge eventualmente presenti, per cui dipenderà molto dalla zona in cui ci si trova.

    CONSIGLI PER INNAFFIARE IN MODO CORRETTO LE PIANTE