Giochi fai da te per i bambini, le carte da gioco per imparare a contare e leggere

da , il

    carte da gioco

    Le carte da gioco sono assolutamente l’intrattenimento ideale per trascorrere lunghe giornate di pioggia chiusi in casa. Se tra i “reclusi da maltempo” ci sono anche dei bambini, magari piccolini, che ne dite di realizzare insieme a loro delle speciali carte per giocare, divertirsi, ma allo stesso tempo imparare anche qualcosa? Insegnare attraverso il gioco è il metodo migliore per i bambini piccoli e meno piccoli, perché divertendosi apprendono cose che altrimenti non avrebbero mai imparato, perché magari si sarebbero annoiati. Che ne dite di insegnare loro a leggere e contare con le carte da gioco?

    Se avete già realizzato un pallottoliere per insegnare ai bambini a contare, allora potete optare per delle carte da gioco per insegnare loro a leggere le lettere e magari a scriverle. Ideale per i bambini piccoli, quelli che vanno all’asilo e che ancora non riescono a riconoscere in altri modi le leggere, questo bel divertimento potrà avvicinarli alla lettura in maniera facile, intuitiva e divertente.

    Per realizzare le nostre carte da gioco avremo bisogno di pochi materiali, che solitamente possiamo trovare in qualche cassetto di casa, anche perché si possono utilizzare per tanti altri lavoretti da fare con i piccoli di casa: armatevi, dunque, di un po’ di cartoncino bianco, di un po’ di carta adesiva con la fantasia che volete, per fare il retro, delle lettere da incollare. Se non avete la carta adesiva, niente paura: potrete chiedere ai bambini di disegnare qualcosa nella parte posteriore delle vostre carte da gioco e la stessa cosa potete fare con le lettere, scrivendole con un bel pennarellone nero o colorato.

    Create tante carte quante sono le lettere dell’alfabeto (mettete anche quelle straniere, sempre più usate!) e procedete a dipingere il retro o a colorarlo secondo la volontà dei piccoli. Scrivete voi le lettere, sia maiuscole sia minuscole, ma sempre in stampatello: è decisamente più facile impararle così!

    E una volta che avranno imparato quali sono le varie lettere, che ne dite di crearne molte di più, per insegnare loro a formare le parole? Un po’ come se fosse il gioco Scarabeo, ma in versione casalinga e ideale per i bambini. Lo stesso procedimento si può usare anche con i numeri: al posto delle lettere, infatti, potrete scrivere i numeri dallo 0 al 9, insegnando loro a riconoscerli e, poi, a combinarli insieme per creare dei nuovi numeri!

    Allora, siete pronte a giocare con i vostri piccoli, insegnando loro delle nozioni fondamentali?

    Foto di Stevendepolo.