Giardino romantico: idee e consigli [FOTO]

da , il

    Il giardino all’inglese, chiamato anche giardino romantico, è nato nel XVIII secolo e si ispirava alla natura incolta e selvaggia che aveva il compito di suscitare emozioni, legate sopratutto all’estetica del pittoresco. Oggi, la moda del giardino romantico prosegue, grazie anche al fatto che il giardino viene sempre più diffusamente concepito come una cornice della casa, e le caratteristiche di questo tipo di giardino si prestano bene a fondersi egregiamente con molti stili, aiutando quindi a non interrompere quella continuità fondamentale fra spazio interno e outdoor.

    Gli elementi caratteristici di un giardino romantico

    Alberelli, rocce, laghetti, piccole colline, cespugli e aiuole di fiori delicati e profumati sono i punti fermi del giardino romantico dal punto di vista naturalistico. Rovine, fontane, piccoli ponti, gazebo, tavolini per due, panche, lettini con cuscini, lanterne, vasi appesi e statue bucoliche sono quelli artificiali. L’importante è anche accostarli secondo un disegno preciso che crei un insieme armonioso, morbido e leggero. Nel giardino romantico sono banditi tutti gli elementi che richiamino il minimalismo o la geometrizzazione delle forme, percui nessuna siepe o cespuglio andrà potato secondo regole troppo precise, dando invece spazio a forme naturali e sinuose, anche per i vialetti, i laghetti, le fontane e la forma delle aiuole. Stagni, vasche o laghetti devono poi essere contornati da rocce disposte secondo un ordine causale, e possono essere arricchiti da cascate, spruzzi di acqua, e da piante aquatiche.

    IMPARA COME ILLUMINARE IL GIARDINO GRAZIE ALLA NOSTRA UTILE GUIDA

    I fiori per il giardino romantico

    I fiori dalle colorazioni pallide e delicate sono i più adatti per realizzare un giardino romantico, anche perchè il profumo intenso che contraddistingue la maggior parte dei fiori dalle colorazioni tenue è quel tocco in più che completa il quadro. Infatti sono proprio fiori dai colori bianchi o estremamente delicati ad essere tra i più profumati. Le rose, le camelie, le gardenie, i bulbi in fiore, ma anche il glicine e i gelsomini. Fiori che nel giardino romantico potranno contare anche da strutture di sostegno come archi, spalliere, fioriere pensili e orci in terracotta o in pietra.

    SCOPRI TANTE IDEE ORIGINALI FAI DA TE PER DECORARE IL GIARDINO

    Il giardino più romantico del mondo

    Forse non tutti sanno che il New York Times ha eletto il Giardino di Ninfa il giardino più romantico del mondo. Dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio nel 2000, si trova a Cisterna di Latina, al confine con Norma e Sermoneta. L’ultima erede e giardiniera fu Lelia Caetani, che curò il giardino come un grande quadro, accostando colori e assecondando il naturale sviluppo delle piante, senza forzature, evitando l’uso di sostanze inquinanti

    Idee per arredare il giardino

    Dolcetto o scherzetto?