Frutta e verdura di stagione, cosa acquistare nei mesi autunnali

frutta verdura in autunno

Il 21 settembre inizierà ufficialmente l’autunno: se vogliamo seguire una dieta sana, dobbiamo per forza sapere quali saranno gli alimenti che Madre Natura ci offre in questo periodo, per portare in tavola esclusivamente frutta e verdura di stagione. Meglio evitare, infatti, i prodotti che ci arrivano dalle serre, anche perché non solo non contengono i principi attivi che invece hanno al loro interno nel giusto periodo di raccolta, ma sono anche più costosi. Per risparmiare un po’ e guadagnarci non solo dal punto di vista economica ma anche da quello della salute, scopriamo insieme quali sono i prodotti che dobbiamo portare in tavola in queste settimane.

Cominciamo con la frutta: in autunno possiamo consumare tranquillamente moltissimi prodotti della natura ricchi di vitamina C, che previene l’inevitabile influenza, i raffreddori di stagioni e altri acciacchi. Le arance in questo sono miracolose, così come i mandaranci e i mandarini. E poi il periodo delle castagne, molto amate dai più piccoli ma anche dai grandi.

Tra gli altri frutti che possiamo portare in tavola, ricordiamo anche l’avocado, i cachi, i cedri, i fichi, le giuggiole, i kiwi italiani, le mandorle, le melagrane, le mele, le mele cotogne, i meloni, i mirtilli (un toccasana per chi soffre di gambe gonfie e per chi è in gravidanza), le more, le nocciole, le noci, le pesche, i pistacchi, le prugne (perfette per chi soffre di stitichezza), l’uva.

Ed ecco invece la verdura che non deve mancare sulle nostre tavole nel periodo autunnale: le barbabietole, i broccoli, i carciofi, ottimi in tortini con la pasta sfoglia ma anche in primi piatti gustosi, i cardi, la catalogna, i cavolfiori, i cavoli cappucci, i cavolini di Bruxelles, i cetrioli, i funghi chiodini, la cicoria da taglio, le cime di rapa, i cipollacci o lampascioni cipolline, i cornetti, le coste, i fagioli, i fagiolini, i finocchi, i fiori di zucca protagonisti di molte gustose ricette, i gallinacci, le indivie, le lattughe, le lenticchie (in attesa di mangiarle come portafortuna a Capodanno!), il mais dolce, le melanzane, le patate dolci, i peperoncini piccanti, i pomodori, i peperoni, i funghi porcini, i porri, i funghi prataioli o champignon, i radicchi rossi, le radici amare, le rape, il rafano, i ravanelli, scorzonera e scorzobianca, il sedano di Verona, gli spinaci, il tarassaco (o soffione o dente di leone), i tartufi (una prelibatezza da portare in tavola come primo piatto o come frittata!), il topinambur, la valerianella (o songino o gallinella), le verze, le zucche (da intagliare anche per Halloween!) e le zucchine.

Ed ecco altre informazioni utili sulla frutta e verdura di stagione:

Frutta e verdura di stagione in estate.

Frutta e verdura di stagione in primavera.

Cosa raccogliere nel mese di marzo nell’orto e sugli alberi.

Foto di Alessandrobl.

Segui Pour Femme
Leggi altro su:

Giovedì 20/09/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su