Fiori essiccati: come farli in casa

da , il

    Potpourri

    Fiori essiccati – Amate i fiori essiccati, ma non sapete come farli in casa? Preservare la bellezza, i colori ed il profumo dei fiori non è difficile: è, infatti, possibile conservarli, grazie ad alcune tecniche di essiccazione abbastanza semplici da mettere in pratica. Chi non ama avere del potpourri in casa, ad esempio? Il potpourri è una composizione realizzata con petali di fiori secchi ed oli essenziali, mischiati in sacchetti di stoffa o ciotole di legno, usata per profumare ed abbellire la casa. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli su come essiccare i fiori con successo, seguendo i nostri utili suggerimenti.

    Fiori essiccati: essiccazione all’aria, su un piano o in posizione verticale

    Una tecnica per essiccare i fiori consiste nell’essiccazione all’aria: capovolgete i fiori in un ambiente che sia arieggiato ed asciutto, ma lontano da fonti di luce e di calore e, dopo circa 4 giorni, copriteli con una patina di lacca per capelli. In alternativa, potete procedere con l’essiccazione dei fiori su un piano, stendendoli in maniera distanziata gli uni dagli altri sopra una superficie di cartone o una tavola in legno. Potete anche essiccare i fiori in posizione verticale, collocandoli in un vaso con dell’acqua per permettere agli steli di assorbire l’acqua ed evitare, così, un cambiamento di colore per via della disidratazione.

    SCOPRI COME MANTENERE I FIORI A LUNGO

    Fiori essiccati: essiccazione su griglia, attraverso pressatura o con la sabbia

    Esistono altri metodi efficaci per l’essiccazione dei fiori, uno di questi è quello su griglia. Come funziona? Utilizzate una griglia per inserire all’interno dei fori gli steli, lasciando i fiori sopra la griglia: questo metodo è, infatti, adatto all’essiccazione dei fiori che hanno il bocciolo più pesante. Che dire, poi, dell’essiccazione che avviene attraverso pressatura? Questo metodo consiste nello schiacciare i fiori tramite una pressa sotto dei libri molto pesanti, avendo cura a proteggerli con della carta assorbente. Infine, è possibile essiccare i fiori con la sabbia: ricoprite il fondo di un contenitore di latta con circa 0,5 centimetri di sabbia, riponete uno strato di fiori e coprite, ancora una volta, il tutto con della sabbia prima di chiudere la scatola. I fiori saranno pronti dopo circa 3 settimane dal procedimento.

    Fiori essiccati: consigli

    Ricordate che i fiori essiccati andranno conservati in scatole di cartone, alternando degli strati di carta velina ed avvolgendoli in fogli di giornale o in della carta assorbente da cucina, soprattutto se si tratta di fiori delicati come le rose, ad esempio. Infine, evitate di riporre i vostri fiori in sacchetti di plastica, in quanto questi trattengono l’umidità.