Film natalizi, genere drammatico per George Clooney con ‘Le idi di marzo’

da , il

    le idi di marzo

    George Clooney a Natale? Perché no! Il grande attore e regista americano, infatti, arriva nelle sale cinematografiche con il suo film drammatico ‘Le idi di marzo‘, una pellicola della quale abbiamo sentito a lungo parlare in occasione dei recenti Film Festival ai quali l’attore, reduce dalla rottura con la bella Elisabetta Canalis, che si è già consolata con un altro amore, ha partecipato. Un cast davvero eccezionale per un film che ci terrà con il fiato sospeso per tutta la sua durata!

    Se i cinepanettoni come ‘Vacanze di Natale a Cortina’ non fanno assolutamente per voi e se cercate una storia un po’ diversa da vedere al cinema, il film diretto da George Clooney è quello che fa per voi. Nel cast, oltre all’attore che ha da tempo una casa sul Lago di Como, abbiamo Ryan Gosling, Philip Seymour Hoffman, Paul Giamatti, Marisa Tomei, per una trama davvero molto interessante.

    George Clooney, che mi aveva incantato con ‘Tra le nuvole’, ne ‘Le idi di marzo’ ci racconta la storia di un giovane ragazzo che vuole sfondare nel mondo della politica. Stephen Meyers è colui che si occupa, infatti, della comunicazione della campagna elettorale delle Elezioni Primarie Presidenziali americane per il Partito Democratico. Insieme al suo capo, Paul Zara, sostiene il candidato a governatore Mike Morris, che si trova svantaggiato. Toccherà al giovane presentarlo al meglio, anche se alla fine scopre che anche lui ha qualcosa da nascondere!

    Un film davvero molto interessante, impegnato, da non vedere se si è alla ricerca di un po’ di spensieratezza, anche perché un thriller politico che si ispira al testo teatrale di Beau Willimon. Il mondo della politica e dei media sotto l’obbiettivo attento di un George Clooney davvero strepitoso!