Festa della mamma: 15 viaggi last minute

Se, come al solito, il tempismo non è il vostro forte e siete ancora in alto mare per i preparativi, in questo articolo vi consiglio 15 mete da non perdere, 15 viaggi last minute per celebrate la Festa della Mamma.

da , il

    Quest’anno per la Festa della Mamma dimenticatevi i soli regalini banali, sì proprio loro, quelle collanine viste e riviste che da anni affollano i cassetti, tutti quei braccialetti, orecchini, biglietti e fiorellini che ormai nessuno sa più dove mettere. La festa della donna più importante della nostra vita si festeggerà in viaggio. Se, come al solito, il tempismo non è il vostro forte e siete ancora in alto mare per i preparativi, in questo articolo vi consiglio 15 mete da non perdere, 15 viaggi last minute per celebrate adeguatamente la vostra mamma nel suo giorno. Cosa aspettate a fare la valigia?

    Festa della Mamma in montagna

    Dopo un lungo anno di lavoro, fatiche e tante responsabilità, una gita in montagna è quello che ci vorrà sia a voi sia alla vostra mamma. Il Trentino-Alto Adige è la meta perfetta, con splendide valli verdi e boschi incontaminati lungo cui passeggiare circondati da alcune delle vette più alte d’Europa. Aria fresca, un panorama da lasciare senza fiato e tante attività indoor e outdoor in cui cimentarsi rendono questa regione uno dei luoghi più belli da visitare.

    Festa della mamma in fattoria

    Perché non trascorrere la festa della mamma in totale relax e a contatto con la natura? Ecco che passare qualche giorno in un maso, seguendo i ritmi di una fattoria alto atesina, sarà la soluzione più adatta alle vostre esigenze. Grazie a un trattamento di mezza pensione, le mamme assaporeranno la cucina tipica con prodotti genuini a km zero: canederli, Schlutzer, strudel di mele e krapfen, avrete solo l’imbarazzo della scelta. Le più sportive potranno inoltre sperimentare il nordic walking o fare tante passeggiate in mezzo alla natura.

    Gita sul fiume in Valle d’Aosta

    Un weekend lungo in Valle d’Aosta per imparare a conoscere il fiume e il suo ambiente naturale, il pacchetto, pensato per le mamme e i bambini, prevede inoltre una divertente gita di “rafting sensoriale” con prove di guado, galleggiamento, nuoto contro corrente e discesa in gommone, escursione al lago e pedalata in mountain bike tra i castelli del fondovalle.

    IDEE REGALO PER LA FESTA DELLA MAMMA

    Lago di Garda on the road

    Gita on the road sul Lago di Garda con foulard in testa come foste delle vere dive del cinema. Guantini in pelle, occhiali da sole anni ’60, il decalogo della slow- driver, mappe e itinerari, la scheda descrittiva del veicolo e ovviamente il navigatore, questi gli ingredienti che non possono mancare per il vostro viaggio madre e figlia all’insegna dell’avventura!

    FESTA DELLA MAMMA: GLI EVENTI IN ITALIA

    Festa della mamma a tappe

    Perché non festeggiare la Festa della Mamma con un viaggio in più tappe? 1° tappa in Hair Spa affidata a hair stylist e truccatori. 2° tappa: in cerca dell’outfit giusto con una personal shopper. 3° tappa dedicata al benessere con vigoroso scrub e massaggio total body al cioccolato. Ultima tappa, la più golosa intitolata allo Chef prêt-à-porter a cui affidare pentole e fornelli per intense esperienze culinarie. Il bello è che per ottenere tutto questo non serve andare lontano da casa! Perfetto per una Festa della Mamma last minute.

    Norvegia in camper

    Un bel giretto in camper in Norvegia richiede un certo numero di giorni, 8 in questo caso. Arrivo a Oslo, sistemazione in Hotel e visita alla città. Il giorno dopo via al tour della regione fino al sesto giorno. Il modo migliore per gustarsi questo luogo selvaggio e affascinante, e allo stesso tempo stare a tu per tu con la mamma!

    Festa della mamma a Malta

    Una delle mete più gettonate del momento è Malta, piccola isola che promette una vacanza di relax in una cornice spettacolare come quella proposta dall’arcipelago nel cuore del mar Mediterraneo. Tre le isole principali, Malta (246 km2), Gozo (67 km2), Comino (3 km2, isolotto quasi disabitato il cui nome deriva dalla spezia del cumino che qui cresceva spontaneo) e altri isolotti minori.