Festa della Donna, auguri: canzoni per la colonna sonora dell’8 marzo

da , il

    Questa sera come festeggerete la Festa della Donna 2012? Se avete in mente di stare in casa con le vostre amiche, dovrete per forza scegliere il dopo cena. Dopo aver portato in tavola alcune delle ricette che vi abbiamo suggerito per l’8 marzo, potrete optare per un bel film tematico sul mondo delle donne oppure magari per una bella festa in musica. Ma quali potrebbero essere le canzoni ideali come colonna sonora di questa giornata dedicata all’universo femminile? Noi ci siamo poste la domanda e ci siamo date anche la risposta, che vogliamo condividere con voi!

    Dopo avervi svelato quali erano secondo noi i libri da leggere in occasione della Festa della Donna, eccoci qui con le canzoni da ascoltare, perché dedicate a noi!

    • Quello che le donne non dicono di Fiorella Mannoia: un pezzo che parla molto di come siamo fatte veramente!
    • Sono come tu mi vuoi di Mina: un classico per una grandissima voce italiana da ascoltare sempre e in ogni occasione.
    • Le donne lo sanno di Ligabue: un grande cantante italiano per un po’ di sano rock leggero.
    • Donne di Zucchero: un classico della canzone italiana da cantare a squarciagola insieme alle nostre amiche.
    • Woman dei Beatles: andiamo un po’ in Inghilterra con un pezzo famoso dei Fab Four di Liverpool. Molto english!
    • She is always a woman to me di Billy Joel: diventata celebre con lo spot Calzedonia, ecco un classico della canzone.
    • Woman in Love di Barbra Straisand: ecco una grandissima voce internazionale, con una canzone davvero molto bella.
    • La donna cannone di Francesco de Gregori: una delle canzoni italiane che, secondo me, mette più i brividi.
    • No woman no cry di Bob Marley: per dare un po’ di allegria alla serata, ecco un altro pezzo da cantare a squarciagola!
    • La faccia delle donne di Vasco Rossi e Stadio: non poteva mancare il grande Blasco in questa compilation!

    Qual è la vostra colonna sonora ideale per la Festa della Donna 2012? Ah, auguri a tutte le donne! :D