Feng Shui e piante d’arredamento: i consigli da seguire

da , il

    Feng Shui e piante d’arredamento: i consigli da seguire

    Anche le piante d’arredamento hanno la loro importanza quando si parla di Feng Shui. Quali sono i consigli da seguire? Il Feng Shui è un’antica filosofia orientale che esamina alcuni aspetti della psiche umana in relazione all’arredamento e all’architettura e lo fa tenendo presente e analizzando diversi fattori. La nascita di questa arte cinese ausiliaria dell’architettura vide la luce oltre 3 mila anni fa ma è, ancora oggi, amatissima e utilizzata da interior designer e appassionati di tutto il mondo per arredare casa. Cosa c’è da sapere per quanto riguarda le piante? Ecco alcune idee e utili consigli da seguire sul Feng Shui e le piante d’arredamento.

    Feng Shui e piante: Ficus, Dracena, Violetta Africana, Ciclamino, Anthurium e Orchidea

    Il Feng Shui ha come obiettivo quello di realizzare un’armonia spirituale e stilistica – tra la natura e l’ambiente in cui si vive – e lo fa non dimenticando l’importanza dell’equilibrio tra le energie Yin e Yang; importanti per ottenere felicità, fortuna e salute. Quando si parla di Feng Shui, è bene tenere presente l’importanza della luce naturale: questa porta, infatti, energia e rappresenta un grande attivatore dello Yang, proprio come le piante che possono portare felicità e gioia. Anche le piante sono, dunque, importanti per arredare la casa, seguendo i principi del Feng Shui: queste, infatti, contribuiscono a creare un’atmosfera rilassante e sono indicate per assorbire l’energia in più e creare armonia, ma vanno sistemate nei posti giusti. Secondo il Feng Shui, l’energia vitale deve fluire in modo corretto all’interno della casa, per cui angoli e spigoli sono da considerarsi punti negativi: ed è qui che possono, quindi, essere posizionate piante come un Ficus o una Dracena; mentre, nell’ingresso, possono essere messe la Violetta Africana, il Ciclamino, l’Anthurium e l’Orchidea da sempre considerata simbolo di spiritualità e amore, in grado di allontanare gli influssi negativi.

    SCOPRI LE PIANTE AUTUNNALI E INVERNALI PER INTERNI

    Feng Shui e piante: Felci, Lavanda, Menta, Rosmarino, Basilico e Prezzemolo

    Secondo il Feng Shui, poi, le piante da tenere in casa non devono avere spine e non devono, assolutamente, essere trascurate: sia le foglie che i fiori appassiti devono essere rimossi tempestivamente, perché trattengono energia negativa. Le Felci e la Lavanda sono piante adatte alla camera da letto; mentre, nel salotto, possono essere inserite delle piante all’interno di cestelli sospesi e delle piante piccole accanto alle apparecchiature elettroniche. In cucina, poi, è il regno delle piante aromatiche – che profumeranno anche l’ambiente – quindi via libera a menta, rosmarino, basilico, prezzemolo e simili.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DELLE ERBE AROMATICHE

    Feng Shui e piante: Pachira Acquatica, Lucky Bamboo, Giglio della Pace, Sansevieria e Crassula Ovata

    La Pachira Acquatica – conosciuta anche come Money Tree – è una pianta molto resistente e tra le più facili da curare: non necessita di grandi quantità di acqua e può essere tenuta sia dentro che fuori casa. Il Lucky Bamboo non ha bisogno di particolari cure – i suoi steli possono essere messi, semplicemente, in acqua, che va cambiata settimanalmente – e, in Asia, è considerato un portafortuna da regalare come simbolo di pace, gioia, serenità e felicità. Il Giglio della Pace – noto anche come Spathiphyllum – migliora la qualità dell’aria di casa, aiutando a prevenire malattie croniche, asma, mal di testa e tumori e combattendo inquinamento e sostanze velenose: con i suoi fiori bianchi, inoltre, rappresenta l’armonia, la purezza e l’amore. La Sansevieria è una pianta che trasmette forza ed energia. Infine, la Crassula Ovata vanta degli incantevoli fiori bianchi o rosa e regala armonia all’ambiente, oltre a simboleggiare il fluire del denaro e l’abbondanza.

    SCOPRI LE PIANTE CHE DEPURANO L’ARIA IN CASA