Fai da te: il patchwork sul polistirolo

da , il

    La parola patchwork letteralmente vuol dire “lavoro con le pezze”. Il patchwork sul polistirolo si realizza componendo ritagli di stoffa senza cucirli tra di loro, ma inserendoli semplicemente in fessure create sulle forme di polistirolo. Dove si trovano le forme di polistirolo? Nelle mercerie e nei negozi di hobby e fai da te. Si possono acquistare varie forme: scatole, cornici, animaletti, ghirlande, e formine per le decorazioni natalizie e pasquali. Le stoffe per fare il patchwork hanno fantasie floreali, scozzesi o country e si acquistano nelle mercerie.

    Per incidere il polistirolo ed inserirci la stoffa, dovete usare un cutter. Le pinzette per le sopracciglia, le forcine per capelli o gli accessori per la manicure vi serviranno per inserire la stoffa all’interno dell’incisione.

    Poi, si ritaglia la stoffa in eccesso e si procede infilando altra stoffa nelle altre incisioni.
 Potete terminare la decorazione degli oggetti aggiungendo bottoni, perline, fiori secchi, nastri e tutto ciò che la fantasia vi suggerisce.

    Nella fotogallery potete ammirare alcuni esempi di patchwork sul polistirolo.