Fai da te: foderare i cassetti

  • Commenta
Rivestimento cassetti

I cassetti di vecchie cassettiere o comunque di mobili antichi, se usati per riporvi i più svariati oggetti di uso quotidiano, potrebbero facilmente rovinarsi. Per preservare la superficie interna di un cassetto e renderla anche più gradevole alla vista, è sempre consigliabile foderare le intere pareti con della carta. Allo scopo potreste utilizzare della carta specifica che potreste trovare in vendita nei negozi specializzati ma anche nei colorifici. Questa è un operazione a scopo cautelativo molto importante, soprattutto se il mobile in questione è stato restaurato da voi stessi e quindi ci tenete particolarmente.

Il materiale necessario per portare a termine il lavoro che vediamo adesso, sarà il seguente: oltre alla carta per foderare i cassetti, procuratevi della colla da parati, un pennello piatto largo, un paio di forbici affilate e un metro pieghevole, preferibile in questo caso rispetto a quello avvolgibile. Possiamo ora cominciare estraendo completamente il cassetto dal comò o dalla cassettiera.

Misurate per prima cosa la carta sulle dimensioni del cassetto e come regola generale tenete sempre qualche centimetro in più della misura esatta. Tagliate quindi prima il rivestimento per i bordi, provvedendo a lasciare un margine di abbondanza che copra anche in parte il fondo del cassetto. Fate quindi la stessa cosa con la carta da posizionare su fondo. Dopo aver operato il taglio della carta su misura, applicate la carta alla superficie per un’ulteriore conferma della correttezza delle misure prese.

Spennellate quindi con della colla da parati su tutta la superficie interna del cassetto. Distribuite uniformemente la colla anche sul retro della carta da applicare. Applicate inizialmente la carta prima sui bordi, quindi stendete la parte eccedente del foglio sul fondo del cassetto. Le parti eccedenti devono essere eliminate con le forbici facendo attenzione sia di non scalfire il legno, sia di non farsi male. Incollate poi la carta sul fondo, ripiegando l’eccedenza sul bordo posteriore. Eliminate la carta debordante, quindi lasciate asciugare bene il collante. Ed il gioco è fatto.

Idea tratta dal libro “Idee per riparare e decorare i mobili” di Gribaudo

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mercoledì 05/05/2010 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
1
2
3
4
5
6
8
Scelti da voi
10
Paper Project
11
Segui PourFemme
Ultimi Video 12
 
14

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
16
17
Scopri PourFemme
18
19
torna su