Disgorganti naturali: come sbloccare i tubi di casa in modo ecofriendly

Ecco una guida su come realizzare dei disgorganti naturali per sbloccare i tubi di casa in modo ecofriendly ed economico.

da , il

    Ecco una guida sui disgorganti naturali, un modo efficace ed eco-friendly per sbloccare i tubi di casa. Capelli, peli, barba, detergenti, provocano molto spesso dei blocchi di media intensità nelle tubature. Un modo efficace ed ecologico, per risolvere il problema, sono proprio i disgorganti naturali, che possono essere realizzati con il fai da te e con ingredienti casalinghi. Scopriamo come.

    Natura del blocco

    Per prima cosa bisogna cercare di capire qual è la natura del blocco, ossia se si tratta di detriti biologici quali capelli, peli o barba, oppure di blocchi meccanici, come tappi o piccoli oggetti. Se si tratta di un blocco superficiale, è sufficiente smontare e pulire il sifone. Se invece, il blocco è più profondo, si procederà con l’utilizzo di questi rimedi, o nei casi più gravi, con l’intervento di un professionista.

    Sale e bicarbonato

    La prima ricetta sgorgante per tubi è composta da sale e bicarbonato di sodio. Versate nel tubo 4 cucchiai di sale grosso, successivamente 4 cucchiai di bicarbonato e infine dell’acqua bollente. Lasciate agire per qualche minuto, affinchè l’effetto effervescente del bicarbonato possa rimuovere eventuali peli o capelli dal tubo. Verificate infine il risultato.

    Acqua di bollitura delle patate

    Si dice che anche l’acqua di bollitura delle patate sia un ottimo sgorgante naturale per i tubi con blocchi di media intensità.

    Sale fino

    Per gli scarichi otturati provate questa soluzione: versate un bicchiere di sale fino, poi il bicarbonato di sodio, poi due bicchieri di aceto bianco. Dopo due minuti versate dell’acqua bollente, nei casi più gravi lasciate agire per un’intera notte.

    Ricetta della nonna

    Mescolate mezza tazza di sale, mezza tazza di bicarbonato di soda e mezza tazza di cremore di tartaro (acido tartarico) e versatela nello scarico. Infine versate un bollitore di acqua bollente e lasciate riposare almeno un paio d’ore prima di risciacquare.