Dentifricio fatto in casa: come si prepara?

da , il

    Dentifricio

    Dentifricio fatto in casa – Siete curiosi di sapere come si prepara la ricetta per creare un dentifricio casalingo, sbiancante ed efficace? La preparazione e produzione del dentifricio fatto in casa non è così difficile come può sembrare ed è l’ideale per avere un prodotto che sia naturale e che rispetti l’ambiente senza, quindi, utilizzare prodotti chimici e dannosi. I denti ed il sorriso sono due componenti importanti di una persona; componenti che richiedono la giusta attenzione e cura per mantenersi in buono stato nel tempo. Ecco, quindi, la ricetta per preparare un dentifricio fai da te che sia ottimo per la cura della nostra bocca.

    Dentifricio fatto in casa: ingredienti

    Per risparmiare soldi, usare un prodotto che sia sano e non nocivo come la maggior parte dei dentifrici in vendita e crearlo con le nostre mani occorrono, prima di tutto, i seguenti ingredienti: due terzi di una tazza di bicarbonato di sodio, un cucchiaino di sale marino – opzionale – un paio di cucchiaini di estratto o 10-15 gocce di olio essenziale di menta piperita, qualche goccia di olio essenziale di arancio – opzionale – ed acqua in base alla consistenza che volete dare al dentifricio: più acqua vuol dire, infatti, un prodotto più fluido; meno acqua, invece, significa ottenere un risultato più pastoso e più concentrato di principi attivi. Inoltre, a vostra scelta, potrete decidere se crearne delle varianti utilizzando, ad esempio, olio di cocco, estratto o gocce di olio di neem o, ancora, olio essenziale di cannella.

    SCOPRI COME PREPARARE UN DETERSIVO PER LA LAVATRICE IN CASA

    Dentifricio fatto in casa: preparazione

    Preparare un dentifricio fai da te è un procedimento abbastanza semplice, che richiede non più di 5 minuti. Dopo esservi procurati ciò che serve per realizzare il vostro dentifricio fai da te, non vi resta che mescolare il bicarbonato con il sale e la menta piperita – oltre all’olio essenziale di arancio, se avete deciso di utilizzarlo o agli altri ingredienti suggeriti prima – per poi aggiungere l’acqua poco alla volta, mescolando: l’acqua va, infatti, aggiunta un po’ per volta proprio per decidere che tipo di consistenza dare al dentifricio che state preparando. Adesso, non vi resta che riporlo all’interno di un barattolino ed usarlo come qualsiasi altro dentifricio. Ricordate che il bicarbonato di sodio si scioglie nell’acqua, per cui non graffierà i vostri denti e, in ogni caso, pare che sia molto meno abrasivo di moltissimi dentifrici in commercio. Siete pronti a creare un dentifricio ecologico ed ottimo per disinfettare le gengive e rimuovere la placca?

    SCOPRI COME PREPARARE UN SAPONE IN CASA