Decoupage con le foglie: passatempo per l’autunno [FOTO]

da , il

    Un divertente passatempo per l’autunno, in perfetto tema con la stagione, i colori e i protagonisti della natura del periodo: il decoupage con le foglie. Che siano foglie vere, più o mano secche, dalle sfumature che virano dal giallo al rosso, o finte, cioè un’immagine ritagliata da un foglio, poco importa. Le foglie, grazie al decoupage, possono dare un tocco di creatività e carattere aggiuntivo a molti oggetti di uso quotidiano, come bicchieri, bottiglie, vasi, scatole e recipienti di vario genere.

    Le foglie, protagoniste della natura autunnale

    Le foglie sono le protagoniste assolute della natura autunnale, risaltano in ogni paesaggio, complici le sfumature cromatiche cariche di suggestione che assumono. Non c’è nulla, più di una manciata di foglie che virano dal giallo al bordeaux, a dare a un’ambiente un tocco autunnale, quell’atmosfera particolare che c’è solo in questa stagione.

    L’ideale per trascorrere un po’ di tempo dedicandosi al fai da te anche con l’aiuto del resto della famiglia e dei piccoli di casa, il decoupage, dal termine francese “decouper” è una tecnica decorativa che affonda le sue radici in Francia nei secoli scorsi. Ecco un’idea facile da realizzare con il decoupage e le foglie autunnali.

    Piatti e vassoi si vestono d’autunno

    I piatti e i vassoi di vetro si prestano particolarmente bene al decoupage con le foglie, vere, finte o secche che siano. Infatti, assicurano l’effetto scenografico migliore, complice la trasparenza della superficie.

    L’occorrente: un piatto o un vassoio in vetro; colla vinilica e un pennello; foglie; carta di riso o carta velina; vernice trasparente e pennello.

    Come si fa: la prima cosa di cui occuparsi sono le foglie, che vanno pulite, se sono secche, pressate (per una notte sotto un peso) se sono fresche, e ritagliate, se sono di carta. Preparate le foglie, non resta che farle aderire alla superficie in vetro, scegliendo il retro del piatto o del vassoio, per evitare di rovinare la decorazione dopo l’utilizzo: stendere con il pennello uno strato di colla vinilica sul vetro, incollare le foglie e passare un’ulteriore strato di colla su tutta la superficie, foglie comprese. A questo punto non resta che applicare il foglio di carta di riso, stendendo un nuovo strato di colla, eliminando le eccedenze di carta con l’aiuto di un taglierino e rifinendo il tutto con uno strato di vernice trasparente. Dopo aver lasciato asciugare il tutto per qualche ora, il progetto è pronto per arredare un angolo di casa o per essere regalato.