Decorazioni natalizie, l’albero in ciniglia

da , il

    albero natale ciniglia

    Una decorazione originale e diversa, l’albero di Natale in ciniglia. Si tratta di un lavoretto patchwork che ricorda certe bambole di quando eravamo bambine e che oggi piace ancora tanto alle nostre figlie. Un’esecuzione manuale che sa di tempi spensierati da realizzare nei giorni che precedono le feste. Ma che, cambiando soggetto, potrà essere utilizzato tutto l’anno. Potrà poi avere mille utilizzi, non ultimo, potrà essere anche un originale regalo per le vostre amiche. Ma è molto facile che, una volta finita la lavorazione non ve ne vorrete più separare.

    Per la realizzazione ecco l’occorrente: 1 rettangolo di stoffa pesante color beige di circa 34 x 25 cm; 3 rettangoli di stoffa di cotone o rayon color beige di cm. 30 x 21; 2 pezzi di stoffa di cotone o rayon verde scuro, tagliati a forma di albero (cercare una stoffa il cui rovescio non sia molto dissimile dal diritto, va benissimo la tinta unita); 2 pezzetti di stoffa di cotone o rayon marrone di circa 1,5 x 4 cm. per la parte del tronco; binding rosso; perline a piacere rosse o color oro per la decorazione; spruzzatore per l’acqua; 1 spazzolino per unghie (o simile) con le setole piuttosto dure. Tutte le stoffe utilizzate dovranno essere tagliate in drittofilo.

    Ecco il procedimento:

    1. Appoggiare sul piano di lavoro la stoffa pesante e centrarvi sopra i 3 rettangoli di stoffa beige. Su di questi posizionare i 2 pezzi di stoffa verde (esattamente uno sopra l’altro), e i 2 pezzetti di stoffa marrone, in modo da formare il tronco, come da figura. Fissare il tutto con alcuni spilli.

    2. Segnare in un punto qualunque (purche` sia piuttosto centrale) una linea a 45°con un leggero segno di matita sulla stoffa superiore, includendo sia la parte beige che quella verde.

    3. Portare il tutto alla macchina da cucire. Mettere un ago molto appuntito (tipo denim), in quanto la cucitura dovra` essere eseguita attraverso molti strati. Cucire sopra alla diagonale disegnata. Basandosi poi su questa prima cucitura, eseguire delle cuciture parallele ad una distanza di circa 1 cm abbondante, fino a coprire tutta la superficie.

    4. con un paio di forbicine affilate, tagliare le stoffe fra le cuciture, stando attente a non tagliare la base, altrimenti il vostro lavoro va in pezzi.

    5. Spruzzare un po’ d’acqua sopra la superficie e poi spazzolare energicamente con lo spazzolino con movimento rotatorio, finche` il bordo della stoffa non si sfilaccia, ottenendo così l’effetto ciniglia. Non avere paura nell’eseguire questa operazione: se le stoffe sono tutte in drittofilo, il taglio sarà stato eseguito in sbieco, e la stoffa non si disferà.

    6. A questo punto basterà ritagliare i bordi della stoffa pesante a filo con la parte in ciniglia, e applicare un bordino rosso.

    7. Applicare perline a piacere per decorare l’albero di Natale. Naturalmente questa tecnica può essere applicata a qualunque disegno. L’unica cosa da tener presente è quella di eseguire sempre le cuciture in diagonale e di mantenere la distanza di 1 cm. fra di esse. La ciniglia può essere tranquillamente lavata in lavatrice, anzi ad ogni lavaggio acquisterà più volume e diventerà ancora più gonfia.