Decorazioni floreali fai da te per la tua casa [FOTO]

da , il

    Come decorare con i fiori la propria casa

    Decorazioni floreali fai da te: l’ideale per decorare la casa in modo creativo e originale, utilizzando fiori freschi o secchi. Se chiaramente i fiori freschi, oltre che un ricambio continuo e una manutenzione costante di recisione dei gambi e cambio dell’acqua per mantenere la freschezza il più a lungo possibile, esistono altre opzioni interessanti per creare decorazioni floreali davvero uniche. In questo caso allora ci si può adattare in diversi modi, utilizzando in base ai propri gusti e alle capacità manuali in lavoretti di questo tipo, soluzioni differenti: possiamo ad esempio far essiccare i fiori come si deve, creando poi dei mazzi a regola d’arte, in alternativa possiamo creare da zero dei bouquet in pasta di sale o con metodi alternativi. Vediamo ogni metodo nel dettaglio.

    Essiccare i fiori

    A differenza di quel che si pensa, essiccare i fiori a regola d’arte non è per niente un lavoro semplice: non basta tenere appesi per qualche giorno i fiori a testa in giù, al contrario, se si vogliono ottenere buoni risultati, è necessario innanzitutto selezionare con attenzione i fiori, preferendo quelli con petali meno carnosi possibile, freschissimi ed esteticamente perfetti (dato che una piccola imperfezione potrebbe rovinare il processo). Ora sarà fondamentale appenderli a testa in giù e posizionarli in un ambiente poco luminoso, poco umido e con un buon ricambio d’aria (come ad esempio in un ripostiglio). Fiori diversi richiederanno tempi diversi di essicazione.

    Bouquet di fiori secchi

    Bouquet fiori secchi

    Creare un mazzo di fiori utilizzando fiori e rametti secchi non necessita di particolari attenzioni a parte qualche piccolo accorgimento per evitare problemi, come per esempio la disposizione dei fiori e dei rametti con le foglie e la loro preparazione. Molto utile il filo metallico per compattare tutti gli elementi e rendere la composizione ancora più bella esteticamente con una rifinitura di iuta per coprire i gambi e un po’ di rafia per legare il tutto. Per rendere anche profumata la decorazione, si può aggiungere qualche goccia di profumo speziato, come il sandalo o il patchouli.

    Fiori di pasta di sale

    fiori di pasta di sale

    Con un po’ di manualità e di fantasia, potrete modellare della pasta di sale, ricavando petali e foglie, riproducendo così un piccolo mazzolino colorato e sempreverde, impreziosendolo magari con qualche nastro i cui colori richiameranno quelli del lavoretto, come ad esempio potremmo utilizzare dei nastri viola per un mazzo di violette. Il risultato sarà eccezionale e davvero originale.

    Fiori di cera

    Fiori di cera

    In questo caso non sarà necessario creare da zero dei fiori, sarà sufficiente immergere dei fiori freschi nella cera di candele bianche oppure nella paraffina, entrambe sciolte a bagnomaria con l’aggiunta di un po’ di glicerina e dopo aver per bene ricoperto di cera i fiorellini, basta lasciarli asciugare e comporre il delicato mazzolino che con l’aiuto della cera, non si potranno appassire. Un’ottima idea senz’altro.

    Fiori di plastica

    Fiori di plastica

    Per ultima una soluzione molto particolare ed ecologica che consiste nel riciclare delle bottiglia di plastica colorate al fine di ricavarci un bel mazzetto di fiori. Un’idea adatta ad un ambiente più moderno vista la particolarità del manufatto. Basterà procurarsi un po’ di bottiglie, un accendino e delle bombolette spray di colori diversi, del fil di ferro, carta crespa verde e delle perline nere per i pistilli.