Decora in decoupage una scatola portatutto con delle bellissime rose e carta di riso

da , il

    Rose scatola decoupage

    Oggi vedremo una nuova idea da aggiungere alle nostre creazioni decoupage. Si tratta di una scatola di cartone cilindrica che andremo a decorare, applicando della carta decoupage con immagini di rose e della carta di riso che darà un effetto unico al nostro contenitore. Materiale necessario: scatola di cartone cilindrica, carta giapponese bianca, carta stampata con immagini di rose, petali di rosa pressati, forbici da manicure, colore acrilico verde pistacchio, ciotola, colla vinilica, pennelli piatti (medio-piccolo e medio), pennello tondo medio-piccolo, vernice satinata in gel, rafia verde e lilla e punteruolo.

    A distanza di 30 minuti l’una dall’altra stendete 2 mani di colore acrilico verde pistacchio sulla superficie interna della scatola e del coperchio e lasciate asciugare 1 ora. Con le mani strappate dei pezzi irregolari di carta giapponese. Con il pennello tondo stendete la colla all’esterno della scatola e rivestitela con la carta giapponese.

    Via via stendete su ciascuno strappo altra colla. Qua e là applicate i petali pressati (incollandone qualcuno anche all’interno). Con le forbici da manicure ritagliate le immagini delle rose, quindi con il pennello medio-piccolo stendete la colla sul retro del ritaglio da posizionare. Applicate i ritagli delle rose tagliate a metà lungo il margine inferiore della scatola, stendetevi sopra la colla vinilica e attendete 30 minuti. Nel frattempo decorate il coperchio.

    Su tutta la scatola applicate dei pezzetti di rafia verde stendendo la colla prima sul supporto e poi sulla rafia e lasciate asciugare 30 minuti. Con il punteruolo forate nuovamente il coperchio, quindi create un’asola con la rafia verde. Con il pennello piatto medio stendete su tutta la superficie della scatola e del coperchio una mano di vernice in gel e lasciate asciugare 6 ore. Il nostro lavoretto in decoupage è terminato. Cura dell’oggetto: spolverate con un panno morbido.

    Dolcetto o scherzetto?