Dal cartone animato al film, tornano Belle e Sébastien

da , il

    Belle e Sébastien, il film

    Il film di Belle e Sébastien – Belle e Sébastien tornano e lo fanno alla grande: dal cartone animato al film, i due inseparabili amici tornano sul grande schermo per la gioia di grandi e piccini. Chi dei ragazzi di oggi non ricorda, infatti, il famoso duo composto da un bambino e dal suo meraviglioso cane?

    Il cartone animato

    Basato su una raccolta di novelle francesi di Cécile Aubry, l’anime giapponese fu realizzato dalla MK Company nel 1981 e, in Italia, mandato in onda dal 1981 su Italia 1. La storia narra le vicende di Sébastien, un bimbo che – agli inizi del ’900, in un villaggio dei Pirenei al confine tra la Spagna e la Francia, dove vive con il nonno adottivo – incontra un bellissimo cane da Pastore dei Pirenei femmina che, accusato ingiustamente di malefatte e ricercato per questo da tutti gli abitanti del villaggio che vogliono catturarlo, stringerà una sincera e profonda amicizia con il suo piccolo amico che le darà il nome di Belle. Per chi ha una irrefrenabile nostalgia del cartone animato e degli indimenticabili anni ’80, oltre ad accendere la TV ed andare sul canale Boing del digitale terrestre dove l’anime va in onda in replica, sarà possibile vivere dei magici momenti con la coppia di amici al cinema.

    SCOPRI LE MODE ED I CARTONI ANIMATI CULTO DEGLI ANNI ’80

    Belle e Sébastien: la trama

    Già nel 1965 fu realizzata, sempre in Francia, una serie televisiva di 13 episodi in bianco e nero; adesso, però, è il turno del cinema e Belle e Sébastien fanno il loro ritorno trionfale sul grande schermo, pronti a conquistare nuovamente i bambini di una volta ed anche quelli di oggi. Questa volta ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale in un villaggio alpino, anche il film racconta della tentata cattura di Belle ritenuta responsabile di una strage di pecore: anche il nonno di Sébastien vuole ucciderla senza alcuna pietà, ma il bimbo – interpretato dal bravissimo Félix Bossuet di soli 7 anni – tenterà di mettere in salvo la sua dolcissima amica, in fuga da un padrone violento e vittima ancora una volta della crudeltà umana. Tra l’occupazione nazista del villaggio francese e la fuga degli ebrei in Svizzera, Belle e Sébastien ce la faranno?

    Il regista, gli animali e la natura

    Diretto dallo scrittore, regista ed avventurista Nicolas Vanier, la pellicola francese – in uscita nelle sale cinematografiche italiane oggi, 30 gennaio – racconta l’incredibile verità del rapporto tra essere umano e cane: una relazione fatta di amore, fiducia reciproca e collaborazione allo stato puro, come è raro trovare tra uomini. Vanier, esploratore ed amante della natura, ha deciso di rischiare e dar vita al progetto su una delle sue passioni più radicate: l’amore per gli animali e per la natura sono stati, infatti, il tema principale della sua vita e con Belle e Sébastien è riuscito a raccontare di un’amicizia così tanto profonda da riuscire a vincere la guerra, tra la magnificenza della natura e gli orrori del conflitto mondiale. E voi siete pronti a tuffarvi nel passato?

    SCOPRI I CARTONI ANIMATI PIÙ EDUCATIVI PER BAMBINI