NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cucine in muratura: le più belle [FOTO]

Cucine in muratura: le più belle [FOTO]
da in Arredamento, Consigli, Mobili
Ultimo aggiornamento:

    Sono la soluzione di arredamento più tradizionale e rustica, le cucine in muratura danno all’ambente più vissuto della casa un tocco di calore in più. Complici le linee pulite, i materiali grezzi e, solitamente, dai toni cromatici mai troppo invadenti, queste cucine hanno un tocco retrò e vintage, ma senza passare mai veramente di moda. Particolarmente adatte nei contesti più rustici, nelle abitazioni di campagna immerse nella natura, ecco qualche consiglio per scegliere le più belle cucine in muratura.

    La cucina in muratura, per definizione, è realizzata su misura, mattone dopo mattone, seguendo le linee naturali delle pareti, le inclinazioni e le preferenze stilistiche del padrone di casa. Com’è facilmente intuibile, la struttura in muratura non può essere acquistata nelle grandi catene di arredamento come un “pacchetto completo”, già confezionato e pronto da montare.

    Questo particolare tipo di cucina, dal sapore rassicurante della tradizione, è frutto del lavoro artigianale, condito con un pizzico di tecnologia e di design moderno. Infatti, se poco è cambiato nella realizzazione della struttura in muratura, nel corso degli anni si sono aggiunti sempre più dettagli di design, elettrodomestici di ultima generazione e rivestimenti pregiati.

    Anche se è vero che la cucina, quando è una stanza separata, è un ambiente a sé rispetto al resto della casa, che può o meno abbinarsi alla perfezione al resto dello stile domestico, è altrettanto innegabile che troppi contrasti rischiano di stonare regalando uno sgradito effetto carnevalesco.

    Quindi, meglio scegliere le finiture della cucina in muratura, sia in termini di materiali, di rivestimento e di colore, più adatte al resto della casa.

    Per esempio, in una casa country, di campagna in tutto e per tutto, si può optare per un legno di castagno o di faggio, per mobiletti e finiture, per elettrodomestici ultratecnologici ma dall’aspetto retrò, con dettagli in ottone, e per una rivestimento in cotto o piastrelle di ceramica sui toni del nocciola.

    Al contrario, se il resto dell’abitazione è più minimale con sporadici accenni provenzali o shabby chic, meglio seguire la stessa linea anche in cucina. La struttura in muratura, in questo caso, potrebbe essere completata con finiture in legno di rovere chiaro, sui toni del bianco o del tortora, decapati e opachi, gli elettrodomestici dovrebbero essere moderni ma senza eccessi futuristi e i ripiani dovrebbero essere realizzati in marmo o pietra grezza in nuance con il resto.

    465

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoConsigliMobili
    PIÙ POPOLARI
    Oroscopo di oggi
    • Ariete
    • Toro
    • Gemelli
    • Cancro
    • Leone
    • Vergine
    • Bilancia
    • Scorpione
    • Saggitario
    • Capricorno
    • Acquario
    • Pesci