Crea una giacchina a nido d’ape con i nostri lavori a maglia

da , il

    Giacchina a nido d'ape ai ferri

    Il lavoro a maglia di oggi sembra sicuramente più complesso di quello che è realmente ma non lasciatevi scoraggiare perché le spiegazioni dettagliate vi permetteranno di realizzare la giacchina a nido d’ape passo a passo senza che finiate in errore. Ma non dilunghiamoci oltre e iniziamo subito con l’esecuzione. Materiale necessario: procuratevi 600 grammi di filato Ottocapi di Lana Gatto color panna, dei ferri numero 4 e 5, 6 bottoni in tinta ed infine un ago da lana a punta arrotondata. La taglia prevista per il lavoro terminato è una 42.

    Come realizzare il punto nido d’ape

    Si lavora su un n. di m. dispari: 1° e 2° ferro: a dir. 3° ferro: * 1 m. dir., 1 m. dir. doppia (lavorare 1 m. dir. nella m. corrispondente del ferro sottostante – fig. 1 ) *, rip. sempre da * a * e terminare con 1 m. dir. 4° e 6° ferro: a dir. 5° ferro: * 1 m. dir. doppia, 1 m. dir. *, rip. sempre da * a * e terminare con 1 m. dir. doppia. Ripetere sempre dal 3° al 6° ferro.

    Esecuzione del lavoro a maglia
    II capo è realizzato con il filato doppio.

    Dietro: con i ferri numero 4 avviare 78 maglie e, per il bordo, lavorare 4 ferri a m. tubolare e 18 ferri a punto coste 2/2, iniziando e terminando il 1 ° ferro con le 2 m. dir., per un tot. di cm 7. Proseguire con i f. n. 5 a punto nido d’ape, lavorando ai lati 1 m. di viv. e distribuendo 17 diminuzioni nel corso del 1° ferro. A cm 30 dal bordo, proseguire lavorando ai lati 5 m. a m. rasata diritta e, dopo 2 ferri, per i raglan diminuire ai lati, all’interno delle prime e delle ultime 4 m., 1 m. ogni 4 ferri per 15 volte (lav. a destra 1 acc. semplice e a sinistra 2 m. ins. a dir.). A cm 19 dall’inizio dei raglan, intrecciare le 31 m. centrali rimaste in una sola volta.

    Davanti sinistro: con i f. n. 4 avviare 41 m. e, per il bordo, lavorare 4 ferri a m. tubolare e 18 ferri a punto coste 2/2, per un tot. di cm 7, iniziando il 1° ferro con le 2 m. dir. e lavorando a sinistra 1 m. di viv. Proseguire con i f. n. 5 a punto nido d’ape, lavorando ai lati 1 m. di viv. e distribuendo 10 diminuzioni nel corso del 1° ferro. A cm 30 dal bordo, proseguire lavorando a destra 5 m. a m. rasata diritta e, dopo 2 ferri, per il raglan diminuire a destra, all’interno delle prime 4 m., 1 m. ogni 4 ferri per 13 volte (lav. 1 acc. semplice). A cm 10 dall’inizio del raglan, per lo scollo, intrecciare a sinistra 5 m. e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 3 m., 2 m., 1 m. e 1 m. dopo 4 ferri. A cm 9 dall’inizio dello scollo intrecciare le 6 m. rimaste.

    Davanti destro: si lavora come il davanti sinistro, ma in modo simmetrico. Per le diminuzioni del raglan lavorare 2 m. insieme a diritto.

    Maniche: con i f. n. 4 avviare 42 m. e lavorare il bordo come il dietro. Proseguire con i f. n. 5 a punto nido d’ape, lavorando ai lati 1 m. di viv. e diminuendo 1 m. nel corso del 1° ferro. Ai lati aumentare, all’interno della prima e dell’ultima m., 1 m. ogni 16 ferri per 4 volte. A cm 33 dal bordo, proseguire lavorando ai lati 5 m. a maglia rasata diritta e, dopo 2 ferri, per i raglan diminuire ai lati, all’interno delle prime e delle ultime 4 m., 1 m. ogni 4 ferri per 11 volte e, ogni 2 ferri, per 7 volte (lavorare come descritto per le diminuzioni dei raglan del dietro). A 2 ferri dall’ultima diminuzione eseguita, lavorare 1 accavallata doppia fra le 3 m. centrali e, dopo 2 ferri, intrecciare le 11 m. centrali rimaste.

    Confezione: cucire i raglan.

    Collo: con i f. n. 4 riprendere 96 m. lungo lo scollo e lavorare 12 ferri a punto coste 2/2, iniziando il 1° ferro, sul rov. del lavoro, con 2 m. rov., e 4 ferri a maglia tubolare per un tot. di cm 5,5. Chiudere le m. con l’ago a punto maglia.

    Bordo davanti sinistro: con i f. n. 4 riprendere 92 m. lungo il lato del collo e lungo il lato di apertura del davanti sinistro e lavorare 1 ferro a dir., sul rov. del lavoro, 6 ferri a punto coste 2/2, lasciando ai lati 1 m. di viv., iniziando il 1° ferro con 2 m. dir., e 4 ferri a m. tubolare per un tot. di cm 2,5; chiudere le m. con l’ago a punto maglia.

    Bordo davanti destro: si lavora come il sinistro, aprendo 6 occhielli nel corso del

    5° f. a punto coste 2/2: il 1° all’interno delle prime 5 m., gli altri distanti 14 m. l’uno dall’altro. Per ogni occhiello, sul rov. del lavoro, lav. 1 gett. e 2 m. ins. a dir. Cucire i sottomanica e i fianchi. Attaccare i bottoni.