Crea delle simpatiche scimmiette con i vecchi calzini

da , il

    Avreste mai pensato di poter creare delle scimmiette riciclando vecchi calzini? Invece di buttarli via, i vecchi calzini possono essere utili per divertirvi a creare dei simpaticissimi pupazzi cosiddetti ‘sock monkey’. Proviamo insieme? Le sock monkey non sono un’idea dell’ultimo momento, ma hanno una lunga storia che risale ai tempi della grande depressione negli Stati Uniti, quando la povertà costringeva le mamme a creare i pupazzi per i loro bimbi con poche risorse materiali ma tanta fantasia. E cosa utilizzare di meglio che dei vecchi calzini? Inoltre, sappiate che i lavoretti con i calzini sono molto semplici, per cui sono l’ideale anche per chi si avvicina per la prima volta alla creazione di pupazzi fai da te.

    Primo passo: le gambe e la testa!

    Prendete due calzini, meglio se lunghi e con punta e tallone di colori diversi dal resto del calzino. Magari potete crearne di nuovi da sole! Un calzino sarà il corpo della vostra scimmietta, mentre l’altro verrà usato per creare gli arti e le varie estremità. Girate i calzini a rovescio, e prendete quello che userete per il corpo. Distendetelo sul tavolo in modo tale che la punta corrispondente alle dita stia sopra e l’orlo in basso, e in modo che il tallone guardi verso di voi. Appiattite bene il calzino, magari distendendolo con l’aiuto di un ferro da stiro. Con una penna e l’aiuto di un righello, disegnate una linea centrale che vada dalla punta delle dita a circa 1 cm dal tallone centrale: in questo modo comincerete a creare le gambe della vostra sock monkey. Prendete ago e filo e partite a cucire vicino ad uno dei due lati accanto alla linea centrale, salite fino all’altra estremità della linea disegnata e riscendete dall’altro lato della riga, sempre accanto ad essa: state cucendo lo spazio centrale che separa le due gambe della scimmietta. A questo punto, con le forbici, tagliate in corrispondenza della linea centrale che avrete disegnato: ora le gambe della vostra scimmietta sono separate. Prendete il calzino e imbottitelo con dell’ovatta: più sarà imbottito, più sarà rigido. Potete passare a creare la testa della scimmietta andando a cucire il collo, dalla parte opposta delle gambe: lasciando lo spazio per la sfera che sarà la testa, delimitatela cucendo a mo’ di collare con del filo e dei punti di mezzo centimetro l’uno. Una volta formato il collo, chiudete le estremità del filo. Imbottite la testa e chiudete la parte superiore lasciando fuori un paio di cm, in modo da creare una sorta di ciuffetto della scimmia stessa.

    Secondo passo: le braccia, la coda, le orecchie e il musetto

    Prendete ora il secondo calzino, e inizialmente tagliatelo in due, in modo tale che una parte corrisponda al collo del piede, e l’altra al piede (dal tallone compreso alla punta). Con la parte rettangolare del collo del piede potete fare le braccia. Piegate in due il pezzo in questione e ad un’estremità ritagliate un arco: sarà la forma delle mani. Cucite ora la parte degli archi e dei lati delle braccia, lasciando aperto il lato che cucirete al corpo.

    Ora passate alla coda, per la quale utilizzerete la parte del calzino che corrisponde alla pianta del piede, dalla punta al tallone, lasciando fuori quest’ultimo dal ritaglio (il tallone servirà per fare il muso della scimmietta!). Cucite, come nel caso delle braccia, l’estremità della punta e i lati, fuorché la parte che dovrete attaccare al corpo. Con la parte rimanente di stoffa (non il tallone) create le orecchie, ritagliando due semicerchi che cucirete solo dalle estremità tondeggianti, lasciando aperta la parte piatta. Rigirate i pezzi creati, e imbottiteli di ovatta, aiutandovi con una matita nel caso in cui le aperture siano troppo strette. Ora cucite la coda all’altezza del sedere, le braccia in corrispondenza delle spalle della scimmietta (sotto le cuciture del collo) e le orecchie ai lati della testa. Ritagliate il tallone in modo tale che sembri una bocca che ride, e cucitela sulla parte bassa della testa. Poi fate gli occhi con due bottoni (disegnandoli se in casa ci sono bambini troppo piccoli che potrebbero ingoiarli) e disegnate le narici sulla parte alta del muso. La vostra sock monkey è pronta, e potrete abbellirla come volete: creandole vestitini apposta, e cucendole sul petto un cuoricino ad esempio. Le scimmiette sono molto semplici da realizzare ma, se volete allenarvi con altri lavori semplici per imparare a cucire, seguite i consigli di Pourfemme… e buon divertimento!