Costumi di Halloween fai da te da vampira [FOTO]

da , il

    Di gran moda, complici le saghe letterarie portate sul grande schermo o le serie tv sempre più numerose, perché non vestirsi da vampira per Halloween? Se non si vuole optare per i costumi del genere disponibili in commercio, un po’ per evitare doppioni un po’ per contenere il budget, con un po’ di fantasia il fai da te può garantire ottimi risultati. Ecco qualche consiglio utile per realizzare un look da vera vampira, senza spendere cifre eccessive.

    Il vestito, tra riciclo e riutilizzo

    Pochi elementi, di un colore ben preciso, il nero, qualche pezzo rubato dall’armadio di tutti i giorni e alcuni dettagli creati a suon di riciclo. Innanzitutto basta indossare un vestitino nero, preferibilmente aderente e un po’ sensuale, abbinarci calze a rete e tacchi alti e la base del costume è pronta.

    In alternativa, che preferisce optare per una versione più sobria della vampira, sono perfetti anche i leggings, da quelli neri in cotone a quelli neri lucidi, in eco pelle, abbinati a una maglia elasticizzata nera, stivali o ankle boots preferibilmente con un pezzo di tacco.

    Il look da vampira poi, va arricchito a suon di ricicla, taglia e cuci. Si può realizzare un bellissimo mantello armandosi di sacchi della spazzatura neri, tulle nero e fil di ferro. Basta ritagliare un mantello, con collo alto (alla Dracula) sia dal sacco sia dal tulle, sagomare il collo con l’aiuto del fil di ferro (da fissare poi con ago e filo o con la spillatrice), applicare un nastro di raso nero alla base del collo per chiuderlo e il l’effetto scenografico è garantito.

    Se si vuole porre l’accento sull’aspetto gotico della mise, inoltre, si possono aggiungere altri accessori, come cinture borchiate, braccialetti in pelle o collante con teschi & co. Non c’è troppo limite alla fantasia. Altro accessorio, non opzionale ma indispensabile, la dentatura da vampiri, con canini ben in vista, facilmente reperibile in ogni cartoleria durante il periodo di Halloween. E, se si vuole esagerare con i dettagli in perfetta sintonia, anche le unghie meriterebbero un restyling da vampira.

    Il make up è protagonista

    Vero protagonista di tutto il look da vampira non può che essere il trucco, il make up, che deve avere alcuni punti fermi. Innanzitutto il colorito, la pelle deve essere diafana: allo scopo, basta scegliere una cipria molto chiara e non lesinare sulle quantità. Gli occhi dovrebbero avere un trucco nero e marcato e le labbra rigorosamente rosso sangue, grazie all’utilizzo di matita bordeaux, rossetto rosso e lucido da labbra bordeaux.

    Il tocco finale che non può mancare? Il rivolo di sangue che cola dall’angolo della bocca, facilmente disegnabile con la matita bordeaux.