Costumi di Halloween da zombie fai da te [FOTO]

da , il

    Halloween si avvicina e, tra i costumi più gettonati per la notte più spaventosa dell’anno, ci saranno sicuramente quelle da zombie. Complice il dilagante successo di serie televisive, saghe letterarie e cinematografiche, la maggior parte di chi festeggerà Halloween lo farà travestito da morto vivente. Per risparmiare, ma anche per aggiudicarsi un travestimento davvero originale, perché non optare per il fai da te? Ecco qualche suggerimento utile.

    Lo zombie da ufficio o da cerimonia?

    Vestiti a brandelli, pelle diafana, rivoli di sangue, lividi ed escoriazioni sono i tratti distintivi di ogni zombie che si rispetti. Ma, a dispetto delle convinzioni, anche gli abiti hanno un peso da non sottovalutare per i morti viventi. In particolare, ci si può travestire da impiegato o sposo zombie. L’occorrente? Un vecchio abito elegante, un completo con giacca e cravatta usurato pronto per essere cestinato, da fare a pezzi a dovere. Strappi, tagli e strisce di tessuto che penzolano, da pantaloni, giacca e camicia e, per essere precisi, anche da calzini e cravatta e il costume è pronto.

    La reginetta o sposa zombie

    Un vestito vaporoso, magari corto, per massimizzare l’effetto sensuale del travestimento, un paio di collant, magari chiari, a pizzo o a rete, con qualche buco più del previsto e la reginetta del ballo o la sposa zombie è servita. In particolare, se non si dispone di un vecchio abito da gran sera (o presunto tale) con gonna ampia da fare a pezzi, si può ovviare con una nuvola di tulle.

    La gonna di tulle è facile da realizzare: basta sovrapporre vari strati di tulle (scegliendo quello più economico in commercio o riutilizzando anche vecchie sottogonne e tessuti da buttare), cucirli intorno a un elastico (che fungerò da vita) ed è pronta. Basta aggiungere un top strappato, qualche taglio e lacerazione nel tulle, un velo e un bouquet (se si interpreta la sposa), una fascia da miss e una coroncina (per la reginetta del ballo), e la miss zombie è fatta. Per aggiungere un tocco di terrore in più, si può optare per la versione vampira-zombie, utilizzando anche la dentatura con i canini d’ordinanza per completare il look.

    Trucco e parrucco

    Per completare l’opera o, meglio, il costume da zombie, non resta che dare il tocco macabro necessario anche a trucco e parrucco, cioè al make up e all’acconciatura. Cipria bianchissima, con occhiaie pronunciate, rivoli di sangue qua e là (sul viso ma anche sul resto del corpo e sui vestiti) e il trucco da veri zombie è garantito. Per l’acconciatura invece, meglio puntare tutto sull’effetto spettinato e scompigliato, con ciocche cotonate e colorate di bianco o grigio, ciuffi ribelli e sopra le righe.