Costumi di Carnevale per adulti economici [FOTO]

da , il

    Carnevale è dietro l’angolo e per i fanatici dei travestimenti è ora di scegliere i costumi ideali per l’occasione. Chi l’ha detto che sono i più piccoli, i bambini meritano un costume ad hoc da sfoggiare a Carnevale? Ogni scherzo vale anche per gli adulti, perché non è mai troppo tardi per indossare il costume della supereroina preferita o, perché no, per vestire i panni di un personaggio in versione sexy. Ecco qualche esempio di costumi economici facilmente reperibili o semplici da realizzare da sole.

    L’infermiera che tutti vorrebbero

    L’infermiera in versione sexy è un classico dei costumi da donna con una vena un po’ ironica, ma anche con un tocco di malizia. Facile da reperire e soprattutto da comporre. Allo scopo bastano: una gonnellina bianca, una camicia bianca, calze parigine bianche o collant bianchi, scarpe bianche o rosse, nastro adesivo rosso, cartoncino bianco.

    Il look si compone da solo, indossando calze, gonna e camicetta, ma per renderlo all’altezza del travestimento merita qualche accorgimento. Le croci rosse sul “camice”, da realizzare con il nastro adesivo rosso e la crestina, da creare con il cartoncino bianco e da completare con la croce rossa di nastro adesivo. Non resta che caricare un po’ il trucco, mettere un filo di rossetto rosso e la sexy infermiera è pronta.

    SCOPRI QUALCHE IDEA ORIGINALE PER IL TRUCCO DI CARNEVALE

    Un grappolo d’uva fai da te

    Economico, facile da realizzare, ma soprattutto molto divertente: mai pensato di travestirvi da grappolo d’uva? C’è sempre una prima volta. Allo scopo servono: palloncini gonfiabili viola; collant o leggings viola; pannolenci verde; abito aderente in lycra stretch viola; pinzatrice; forbici.

    Innanzitutto, bisogna gonfiare i palloncini viola, almeno una ventina, facendoli di diverse grandezze. Poi con il pannolenci verde si può realizzare una sorta di sciarpa/cerchietto/cappellino che possa dare l’illusione del rametto su sui è appeso il grappolo. I palloncini, cioè gli acini d’uva, per diventare i protagonisti del grappolo carnevalesco, devono essere fissati con la pinzatrice su tutta la superficie del miniabito viola. Completato l’abito di palloncini/acini e aggiunto un po’ di trucco sul viso (preferibilmente sui toni del viola o del verde) il travestimento è pronto da sfoggiare per stupire amici e conoscenti con un abito davvero unico. Una sola controindicazione: sedersi potrebbe mettere a rischio l’incolumità del grappolo, quindi meglio fare molta attenzione per evitare incidenti di percorso o scoppi imprevisti.