Costume per la Befana 2012, come realizzare un perfetto travestimento

da , il

    costume da befana

    La festa della Befana si sta avvicinando: il prossimo 6 gennaio, infatti, saremo tutte impegnate ad aprire le nostre calze ricche di dolciumi e, ve lo auguro, povere di carbone. Per far vivere ai bambini una nuova serata magica, che ne dite di vestirci da moderne Befane? Se a Natale, infatti, sono stati i maschietti di casa, papà, nonni, fratelli maggiori, zii, a vestire i panni di Santa Claus, con tanto di pancia finta e di barba bianca sul volto, ecco che per la notte della Befana è il nostro turno. Per non comprare un vestito, ecco degli utili consigli per un look fai da te da perfetta Befana!

    Se da tempo la Befana ha trovato casa ad Urbania, che ne dite di proporre ai nostri bambini di casa una valida alternativa, un’aiutante altrettanto simpatica e generosa? Per travestirci da befana non dobbiamo per forza spendere una fortuna: basteranno alcuni capi di abbigliamento e accessori che possiamo trovare facilmente in casa o negli armadi di mamme e nonne!

    Ai nostri piedi dovremo indossare un paio di stivali neri, abbinati ad una gonna, che dovrà essere lunga. Sopra potremo sfoggiare una maglia di lana, sulla quale andremo a sistemare uno scialle: i capelli dovranno essere coperti da un foulard, mentre dagli stivali dovranno uscire dei calzettoni di lana spessi. Le mani dovranno sfoggiare dei guanti possibilmente vecchi e malconci. Per portare i doni, dobbiamo procurarci un sacco di juta. E passiamo al make up: il cerone bianco dovrà coprire il nostro volto, mentre una matita nera dovrà darci l’aspetto di una vecchia signora. Tra gli accessori che non possono mancare, una parrucca di capelli bianchi, una scopa di saggina e un naso orribile finto e magari anche un porro (questi li possiamo facilmente comprare!). Per realizzare la gobba, un cuscino è l’ideale.

    Così vestite da Befana potremo consegnare le calze direttamente nelle mani dei bambini: saranno al settimo cielo!

    Foto di Daniele Muscetta.