NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cosa vedere in Portogallo: mete per vacanze dai 4 ai 10 giorni [FOTO]

Cosa vedere in Portogallo: mete per vacanze dai 4 ai 10 giorni [FOTO]
da in Vacanze, Viaggi
Ultimo aggiornamento:

    Ecco cosa vedere in Portogallo e le mete per vacanze dai 4 ai 10 giorni. Il Portogallo è arte, cultura, musica, cucina, mare e tanto altro ancora. E’ un paese che ha tanto da offrire ai suoi visitatori, dalle sue belle spiagge alle città ricche di divertimento, dai palazzi, alle cattedrali, di certo non ne rimarrete delusi! Ecco tante idee per pianificare una vacanza in Portogallo, in base al tempo che avete a disposizione, e le mete da non perdere insieme ai più piccoli.

    Se avete solo 4 giorni a disposizione per la vostra vacanza in Portogallo, dovrete ovviamente decidere un itinerario, in base alla zona del Paese che più vi interessa. Un tragitto molto bello da fare è quello che va da Lisbona, passa per Sintra, poi per Obidos, e arriva a Fatima. Lisbona è la capitale del Paese: è una città completamente diversa dalle tipiche capitali europee. I suoi vicoletti, le cattedrali gotiche, le terrazze affacciate al fiume Tago, la rendono una città malinconica, suggestiva ed emozionante. Da non perdere assolutamente una visita alla Torre di Belém e al Monastero dos Jeronimos , al Castello di Sao Jorge e a una passeggiata nel quartiere Alfama. Da Lisbona, partirete poi per la cittadina di Sintra, a 25 km di distanza, conosciuta per la valle incantata in cui giace. Contraddistinta da palazzi, residenze principesche, castelli colorati, vicoli stretti e fontane, la valle di Sintra è Patrimonio Unesco. Lasciata Sintra, raggiungerete Obidos, un piccolo borgo medioevale racchiuso in un’alta cinta muraria. All’interno è tutto un viavai di vicoli e case bianche con i tetti blu e ocra: vi sembrerà di tornare indietro nel tempo! Da qui raggiungerete la vostra tappa finale, ossia Fatima, il più grande santuario dopo Lourdes.

    Chi viaggerà in camper potrà assaporare davvero il fascino del Portogallo, attraversando le sue strade deserte, incontrando i villaggi dispersi e ammirando la natura, il mare e le spiagge. Per affrontare un viaggio in camper in Portogallo, bisogna avere un bel pò di tempo a disposizione, dato che il percorso che viene solitamente fatto, prevede l’attraversamento di tutto il Paese; ma ovviamente questa è una scelta personale! Arrivando dalla Spagna, la prima località, che merita di essere visitata, è Porto, una cittadina che si specchia nelle acque del Douro o fiume d’oro, chiamato così per il colore che prende al tramonto; la città ha dato anche nome al famoso vino, il Porto, conosciuto ormai a livello internazionale. Fate una breve visita ad Aveiro, conosciuta come la Venezia del Portogallo, perchè attraversata da canali, dove ormeggiano le tipiche imbarcazioni, chiamate Moliceiros, che ricordano appunto le gondole veneziane. Si può poi proseguire in direzione Fatima, conosciuta per il Santuario, il secondo più conosciuto e importante dopo Lourdes.

    Da qui si giunge poi a Obidos, il piccolo borgo medioevale di cui abbiamo parlato prima, e infine si procede verso Sintra. Prima di procedere verso Lisbona, vi consigliamo di passare per Cabo da Roca, il punto più occidentale dell’Europa.

    Se state programmando un viaggio in Portogallo con i bambini, la zona che asseconderà maggiormente le esigenze di tutta la famiglia è certamente l’Algarve, la regione più meridionale del Paese. Ad Algarve potrete visitare Krazy World, il parco tematico diviso in diverse aree, che comprendono una zona dedicata allo zoo, una per il divertimento dei più piccoli, con gonfiabili e minigolf, e un parco acquatico molto bello. Non perdetevi un’escursione in barca nell’oceano, alla ricerca dei delfini: sarà davvero emozionante poterli vedere nuotare in libertà! Per una giornata alternativa, potrete recarvi all’Aquashow Family Funpark, uno dei più grandi parchi acquatici del Portogallo.

    Se volete visitare il Portogallo, vi consigliamo di trascorrervi almeno 10 giorni. I tour possibili sono svariati, ovviamente le scelte ricadranno sulle mete da voi preferite e sul budget a vostra disposizione. Un’ottima proposta potrebbe essere quella di partire da Lisbona: dedicate almeno due giorni alla visita della città. Sono bellissimi i quartieri antichi, come Barrio Alto, Alfana e Baixa, la Torre di Belem sulle rive del Tago e i vari monumenti della città. Dalla capitale, potete poi spostarvi verso Sintra e procedere, il giorno successivo, verso Coimbra, la famosa città universitaria del Portogallo. Trascorrete gli ultimi giorni della vostra vacanza per visitare l’Algarve, la regione più meridionale del Portogallo, che dista 500 km dalla capitale. Lungo il percorso troverete villaggi caratteristici e una natura incontaminata che vi lascerà davvero a bocca aperta. Visitate Sagres, il paesino di pescatori sull’estrema punta occidentale e Cabo de Sao Vicente. Qui potete affacciarvi sullo strapiombo sull’oceano!

    863

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN VacanzeViaggi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI
    Oroscopo di oggi
    • Ariete
    • Toro
    • Gemelli
    • Cancro
    • Leone
    • Vergine
    • Bilancia
    • Scorpione
    • Saggitario
    • Capricorno
    • Acquario
    • Pesci