Cosa vedere a Tenerife e quando andare? Tutti i consigli

Alle Canarie, l'arcipelago formato da sette isole fra cui Tenerife, si può vivere una vacanza al caldo durante tutto l'anno. La loro ubicazione al nord del continente africano rende questa location una meta dove fare un viaggio coccolati dal suo ottimo clima temperato. Ecco tutto quello che devi sapere per programmare una vacanza a Tenerife.

da , il

    Non siete mai state alle Isole Canarie? Oggi vi diamo tutti i consigli per un viaggio a Tenerife, ossia cosa vedere a Tenerife, ma anche quando andare, cosa mangiare e le informazioni utili da sapere. Situata vicino alla costa meridionale del Marocco, Tenerife è l’isola più grande dell’arcipelago e gode di un fascino unico con paesaggi che vanno dalle spiagge in stile caraibico al vulcano con la neve sulla cima. Ecco allora cosa c’è da sapere per programmare una vacanza al mare per sfuggire al freddo e al grigio dell’inverno, su una delle isole più belle della Spagna.

    Tenerife: dove si trova

    Tenerife: dove si trova

    Tenerife è un’isola a sud ovest della Spagna nell’Oceano Atlantico e fa parte dell’Arcipelago delle Canarie.

    Di origine vulcanica, fra cui “il Pico del Teide”, il suo vulcano più alto con i suoi 3718 metri di altezza, Tenerife dispone di due aeroporti internazionali: quello del nord, Los Rodeos e quello del sud, Reina Sofia. Tenerife, l’isola più popolata delle Canarie, dispone anche di un porto, il Santa Cruz.

    Cosa vedere a Tenerife

    L’isola delle Canarie più visitata dai turisti, ha tante cose da offrire a chi la sceglie come meta del proprio viaggio.

    Playa Bollullo Beach

    Partiamo dalle spiagge, da scegliere a seconda della loro varietà, paesaggi e microclimi: sull’isola è infatti possibile scegliere fra spiagge bianche sabbiose o lidi dalla colorazione nera vulcanica.

    Chi cerca la sabbia dorata e l’acqua limpida può recarsi a Playa de las Teresitas, mentre chi vuole sperimentare l’originalità della spiaggia vulcanica può andare a Playa Bollullo, Playa del Arenal, Playa del Roque de las Bodegas, Playa de Almácida e Playa de Benijo.

    Playa Jardin ha la particolarità di essere stata abbellita dai giardini esotici, mentre chi cerca il divertimento e la vita notturna può scegliere Los Cristianos, Playa de las Américas e Costa Adeje.

    Tenerife, El Médano

    Fra le location dove godere del mare, Tenerife propone anche El Médano, una cittadina nel Sud di Tenerife, a Granadilla de Abona, dove ogni anno si recano gli appassionati di windsurf e kitesurf per cimentarsi in gare ed eventi a livello internazionale.

    Tenerife, Piramidi di Guimar

    Fra le escursioni da fare a Tenerife, c’è sicuramente quella all’interno del parco etnografico di 65.000 mq dove si possono vedere le Piramidi di Guimar, costruzioni a gradoni su 5 livelli a base rettangolare. Costruite con pietre di origine vulcanica, sono un vero e proprio mistero poiché non si conoscono né le origini né la civiltà a cui appartengono.

    Dove alloggiare a Tenerife

    Dove alloggiare a Tenerife

    Tenerife è un’isola turistica e quindi come tale, le proposte per il soggiorno sono tante e diverse a seconda del budget e delle diverse richieste: hotel, resort, appartamenti e residence, ma anche i villaggi turistici, generalmente all inclusive. Se desiderate entrare nel vivo dell’isola vi consigliamo di alloggiare nelle cases rurales, case o fattorie di campagna, o in uno dei paradores, strutture ricettive spagnole ubicate generalmente in spazi storici o caratteristici.

    Se non si desidera alloggiare in un classico hotel ricordiamo che si può scegliere anche fra le tante case vacanze proposte dai privati, ma per chi opta per una vacanza low cost la scelta migliore sono i

    pacchetti vacanze che includono i voli, i trasferimenti, i pernottamenti, i pasti e le escursioni.

    Voli per Tenerife

    Voli per Tenerife

    Tenerife gode di 2 aeroporti:

    • Aeroporto di Tenerife-Nord Los Rodeos: è a 13 km a nord ovest di Santa Cruz de Tenerife
    • Aeroporto di Tenerife Reina Sofia: è a 61 km a sud ovest di Santa Cruz de Tenerife

    In entrambi gli aeroporti arrivano voli di linea e voli low cost, ma a Los Rodeos si arriva o si parte solo per la Spagna e le isole dell’arcipelago, mentre dal Reina Sofia passano tutti i voli internazionali.

    Le compagnie aeree collegano Tenerife con l’Italia con partenze e arrivi diretti da e per Bologna, Bergamo, Milano Malpensa, Pisa, Roma Fiumicino e Verona, e con coincidenze anche da Genova e per Genova e Venezia.

    Il periodo migliore per le vacanze a Tenerife

    Il periodo migliore per le vacanze a Tenerife

    Tenerife è una destinazione che vanta un clima accogliente ogni mese dell’anno. Va ovviamente considerato che comunque durante l’estate fa più caldo ma non si superano i 30 gradi, in inverno il vento è più freddo ma la temperatura non scende sotto i 20 gradi.

    L’alta stagione corrisponde ai mesi estivi e i periodi delle feste comandate come Natale e Pasqua nonché la settimana del Carnevale di Santa Cruz a febbraio, mentre autunno e inverno rappresentano la bassa stagione e quindi il momento migliore se si vuole risparmiare.

    Il bagno a Tenerife si può fare tutto l’anno perché la temperatura delle acqua dell’Oceano Atlantico rimane stabile durante tutto l’anno dai 19 ai 23 gradi.

    Cosa mangiare a Tenerife

    Le specialità gastronomiche e i prodotti tipici delle Canarie e dell’isola di Tenerife possono essere gustate nei ristoranti sul mare per godere di tutte le bellezze del luogo.

    Papas arrugadas con mojo

    Le isole Canarie e Tenerife vedono fra i loro piatti tipici le papas arrugadas, ossia le patate cotte con la buccia e sale, da gustare con il mojo, la salsa tipica che può essere verde a base di olio d’oliva, coriandolo e aglio oppure rossa piccante a base di olio d’oliva, peperoncino rosso e aglio.

    Rancho Canario

    Da provare anche il Rancho Canario, una ricetta da preparare con carne, salsiccia, patate, aglio, cipolla, zafferano, erbe e tagliatelle.

    In generale i piatti di questa parte della Spagna risentono l’influenza della vicina Africa e dell’America Latina, quindi i piatti tipici ricordano in vario modo quelli africani e latino americani.

    La frutta più buona da consumare sull’isola vede in testa la papaya, il mango, le banane e la melagrana, utilizzata anche come ingrediente dei cocktail serviti sulle spiagge.

    Bienmesabe

    E chi non vuole rinunciare al dessert deve provare il bienmesabe, un dolce a base di miele, crema alle mandorle, uova e rum.

    Tacoronte

    Chi ama il vino non deve perdere una visita sulla costa occidentale a Tacoronte, la regione vinicola dove è possibile effettuare delle degustazioni di nettari particolari grazie alla terra vulcanica da cui nascono le loro uve.

    Tenerife: consigli di viaggio

    Chiamata anche l’isola dell’eterna primavera, Tenerife gode di un clima tropicale semi arido tutto l’anno, con una temperatura media diurna di 22-25 gradi d’estate e di 17-18 gradi d’inverno.

    Fra il nord e il sud dell’isola c’è differenza di clima e temperatura, con un clima più fresco al settentrione e secco al meridione.

    Queste sono cose da tenere presente per sapere cosa mettere in valigia per una vacanza a Tenerife. Nel bagaglio a mano ricordate poi di inserire o la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto individuale e sappiate che il fuso orario di Tenerife è 1 ora in meno rispetto all’Italia.

    Un ultimo consiglio? Per partire in serenità ricordatevi della possibilità di fare una polizza di viaggio che offra un’assistenza sanitaria senza limiti e massimali con rimborso spese mediche e bagaglio.