Consigli per arredare casa in stile nordico [FOTO]

da , il

    Un’idea per arredare casa? Lo stile nordico negli ultimi tempi è diventato di gran moda, forse per il suo design intelligente mascherato da oggetti di grande semplicità. La predominanza del bianco, di materiali naturali, di arredi sobri e di uno spazio funzionale segnano uno stile volto a semplificare la vita degli abitanti della casa. La casa in stile nordico ha l’impronta minimalista svedese, l’allure romantica del design danese e il gioco dei contrasti del bianco e del nero tipici delle case finlandesi, e il risultato è quello di un ambiente funzionale, piacevole e comodo, fatto per essere vissuto comodamente da adulti e bambini. Arredare un’abitazione in stile nordico significa quindi coniugare praticità, estetica e benessere degli abitanti.

    I colori e i materiali utilizzati nella casa di stile nordico

    Il colore per eccellenza della casa nordica è il bianco in tutte le sue sfumature. Questo perché il bianco è il colore che meglio può riflettere la luce che riceve, e assolve quindi a quel concetto di funzionalità caro allo stile nordico che cerca di ottimizzare la luce disponibile durante il lungo buio dell’inverno. Tutte le sfumature del grigio fino al nero e quelle dei beige completano la cartella colore tipica della cultura nordica. Nuance vivaci e sgargianti sono invece totalmente in antitesi con la concezione nordica che con il colore vuole raggiungere l’obiettivo di realizzare un ambiente luminoso, semplice e lineare. Il materiale più utilizzato è sicuramente il legno, con preferenza per il pino, che viene lasciato al suo aspetto naturale o al massimo sbiancato e cerato.

    GUARDA COME COSTRUIRE DELLE DECORAZIONI PER LA TUA CASA CON IL LEGNO

    La razionalità e lo stile minimalista

    Lo stile del Nord Europa ha un impostazione prettamente minimalista, caratterizzata da linee semplici e pulite, volte alla ricerca della razionalità e della funzionalità. Gli arredi sono quindi robusti ma con una silhouette leggera, essenziali ma dall’allure sofisticata, e soprattutto pratici. Nello stile nordico si cerca di evitare l’accumulo di troppi arredi in grado di generare pericolose situazioni d’intralcio e tutto ciò che non viene utilizzato non viene inserito nello spazio abitativo.

    Arredi ecologici, economici, ergonomici e democratici

    Nello stile nordico, la scelta degli arredi si rifà ad un approccio democratico: tutto deve essere accessibile a tutti. Da qui la produzione di oggetti di buona qualità e a prezzo basso. All’aspetto democratico viene affiancato anche l’aspetto ergonomico con lo studio di oggetti d’arredo volti a migliorare la salute e il benessere fisico e psicofisico della persona. I mobili nordici sono infatti studiati per assecondare i movimenti del corpo umano: comode poltroncine a dondolo, tavoli solidi e robusti, panche confortevoli. I materiali utilizzati per produrli nascono dalla natura e sono il legno, la pietra, la lana e la pelle, proposti nella loro veste naturale e nei colori neutri.

    IMPARA COME INTAGLIARE IL LEGNO PER REALIZZARE DELLE SCULTURE IN STILE NORDICO