Come viaggiare in Antartide

da , il

    Come viaggiare in Antartide

    Come viaggiare in Antartide? Fare un viaggio in Antartide è una delle esperienze più belle e significative che si possano fare: il mondo è, infatti, ricco di luoghi incantevoli, ma l’Antartide ha una magia tutta sua che è impossibile non desiderare di conoscere di presenza, almeno una volta nella vita. L’Antartide, però, è una destinazione un po’ particolare e inospitale, se così si può dire e ciò, ovviamente, per via dell’immensa distesa di ghiaccio di cui è formato. Come giungere e organizzare, quindi, un viaggio in Antartide? Ecco alcuni utili consigli in merito.

    Viaggio in Antartide: il mezzo di trasporto e il periodo

    Se avete deciso di trascorrere le vostre vacanze in Antartide, la prima cosa da fare è quella di decidere come giungere a destinazione: potreste raggiungere l’Antartide tramite una speciale nave da crociera, tramite una nave da rifornimento francese – ovvero, la Marion Dufresne II, che parte da La Réunion – o tramite dei voli che consentano di atterrare in Antartide o di sorvolarlo. Naturalmente, il consiglio è quello di contattare le varie agenzie di viaggio che possano trovare la soluzione migliore per voi, indicando i punti di partenza, di arrivo e i prezzi. Sarà, inoltre, opportuno valutare il periodo più adatto per partire e visitare l’Antartide, dato le spesso avverse condizioni climatiche del luogo: generalmente, si tratta di un periodo di 5 mesi, da novembre a marzo, ovvero l’estate dell’emisfero australe.

    SCOPRI I MOTIVI PER ANDARE IN CROCIERA

    Viaggio in Antartide: il costo, la salute, l’attrezzatura e le norme

    Per ammirare di presenza i paesaggi bianchi, la flora e la fauna, è necessario calcolare il costo dell’intero viaggio: si tratta, infatti, di un tipo di viaggio che richiede una certa cifra che dovrebbe andare dai 4500 euro in su; ovviamente, è possibile cercare delle offerte economiche last minute, che potrebbero consentire di risparmiare almeno un po’. Occorre, inoltre, pensare ai rischi in fatto di salute: si tratta di un ambiente pericoloso per gli umani, in quanto il clima può peggiorare abbastanza velocemente e il freddo è, costantemente, presente. È, poi, necessario pensare all’occorrente e all’attrezzatura necessaria per affrontare un viaggio pieno di insidie come questo: informatevi sui capi di abbigliamentovestiti impermeabili – i medicinali e le attrezzature utili. Infine, ricordatevi di seguire alcune norme fondamentali – informatevi su tutte – come il rispetto della natura incontaminata, della flora e della fauna: non arrecate disturbo; non sporcate; non deturpate l’ambiente e non portate via nulla, perché la vostra presenza non dovrà avere alcun impatto su questo incredibile luogo mozzafiato.

    CONSIGLI PER RISPARMIARE IN VACANZA