Come si fa una rosa con la pasta di sale

rose pasta di sale

Acqua, farina e sale sono gli ingredienti per la pasta di sale. Per un impasto più elastico si può aggiungere un cucchiaio di colla vinilica. Prima di iniziare a modellare, lasciate sempre riposare l’impasto per almeno due ore. Oggi vi insegnerò a realizzare una rosa con la pasta di sale. Per fare la rosa potete colorare già l’impasto: vi servirà il rosa o il rosso per i petali e il verde per le foglie.

Per i petali e le foglie basterà prendere delle palline di impasto e schiacciarle leggermente con le dita. Le nervature delle foglie si fanno con una spatola, o, più semplicemente, con uno stuzzicadenti. Un altro metodo è appoggiare la foglia in pasta di sale su una vera foglia.

Per la rosa serviranno 5 petali esterni, altri 5 interni e 3 petali per la parte al centro del fiore. Poi vi servirà una strisciolina di pasta da arrotolare e inserire nel centro, all’interno dei 3 petali.

Aiutandovi con un pennello inumidito attaccate i petali alle foglie. Utilizzate della carta stagnola per fare da supporto ai petali esterni, visto che la pasta è molle. Precedete con l’asciugatura e rifinite con la vernice trasparente protettiva.

La pasta di sale è una delle attività più semplici e allo stesso tempo più divertenti da fare in casa. Potete scegliere di fare decorazioni per la casa, ma anche lavoretti per bambini o, perchè no, anche per voi stesse. Se non avete mai creato la pasta di sale, potrebbe essere proprio questo il momento di iniziare. Ecco dove trovare la ricetta per la pasta di sale e tanti consigli per realizzare i vostri lavoretti.

Segui Pour Femme

Giovedì 23/06/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su