Come scegliere le tende giuste [FOTO]

da , il

    Come scegliere le tende giuste? Una domanda ricorrente, e per alcune a tratti inquietante, soprattutto quando si è alle prese con l’arredamento di una casa nuova o con una ristrutturazione. Per le meno pratiche di tessuti, arredo & co, così come per le meno amanti del genere, la scelta delle tende può trasformarsi in un incubo. Niente panico, ecco qualche consiglio su come fare le tende per gli interni e per gli esterni, su come districarsi tra i mille tipi di tende da interno e da esterno possibili e su come puntare sul tessuto perfetto.

    Come scegliere le tende di casa. Perché non tutte le tende sono uguali e non tutte le stanze di casa vogliono gli stessi tessuti e gli stessi colori o, almeno, gli stessi modelli. Quando non ci si può concentrare solo su un ambiente, come la cucina o la cameretta, ma la scelta coinvolge tutta l’abitazione, meglio ponderare bene ogni mossa. Innanzitutto le tempistiche: le tende vanno selezionate dopo aver concluso tutto il resto, dopo che arredamento e altri complementi, come tappeti e dettagli vari, sono al loro posto. Solo in questo modo si può avere una visione d’insieme dello stile della casa e delle sue sfumature cromatiche. Se l’arredamento è un elemento fondamentale, altrettanto importanti sono i colori delle pareti, perché se si scelgono colori vivaci o fantasie particolari sui muri le tende dovrebbero essere scelte con attenzione per evitare l’effetto carnevalesco.

    Su come scegliere l’arredamento ci sono varie scuole di pensiero e filosofie. Ma quando si tratta di abbinare ai mobili e alle pareti le tende c’è poco margine di manovra, anche per i più estrosi. Il consiglio che vale per tutti è di scegliere tessuti facili da lavare e stirare, colori che si intonino allo stile della casa e che non rischiano di annoiare troppo velocemente.

    Come scegliere le tende per il salotto? Una delle stanze centrali di ogni casa, soprattutto perché si condivide con tutta la famiglia e vi si accolgono gli ospiti, il soggiorno merita una scelta attenta dei tendaggi. Se la stanza è ampia e luminosa, con numerose finestre e portefinestre, si può osare, se piace il genere, con tende ricche e lunghe, che si appoggiano al pavimento. Attenzione, però a non esagerare: se si scelgono tessuti particolari, come il pizzo o l’organza, meglio optare per colori neutri e tinta unita, come il bianco o l’avorio. Se l’ambiente, invece, è poco spazioso, meglio non appesantirlo con tessuti di troppo o preferire tende a pannello bianche, magari in lino o cotone che garantiscono la naturale illuminazione dalle finestre.

    SCOPRI LE IDEE FAI DA TE PER LE TENDE DELLA CUCINA

    Individuati i principali criteri per scegliere le tende da interno, non resta che capire come scegliere le tende da sole. Necessarie in presenza di terrazzi o balconi, le tende da sole, quando non ci sia un preciso regolamento condominiale in merito, vanno scelte in base allo stile e alle caratteristiche dell’esterno dell’abitazione. Se, per esempio, si tratta di una casa moderna dai muri bianchi e dalle linee pulite, anche le tende dovranno essere dello stesso genere, bianche o grigie chiare e con le finiture in alluminio.

    Tende country fai da te