Come riscaldare la casa in modo naturale

da , il

    Casa

    Come riscaldare la casa – Siete alla ricerca di un modo naturale per riscaldare l’abitazione, in vista dell’arrivo della stagione fredda? Riscaldare la propria casa risparmiando non è difficile come si può pensare: esiste, infatti, un modo per mantenere calda la propria dimora in modo economico e, soprattutto, naturale ed amichevole anche verso il nostro portafoglio. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per riscaldare la casa in modo naturale, seguendo la nostra utile guida.

    Come riscaldare la casa: isolamento termico

    Il riscaldamento è una delle questioni importanti che riguardano la stagione invernale, un po’ come lo sono i climatizzatori durante quella estiva. Ma è possibile risparmiare e riscaldare al tempo stesso la propria casa, senza spendere grosse cifre? La risposta è sì: basta, infatti, seguire alcuni piccoli accorgimenti per avere una casa calda in Autunno ed Inverno. Per prima cosa, è bene ricordare che un terzo del calore viene, solitamente, disperso tramite pareti, pavimenti, finestre e tetti, dunque il primo consiglio sarebbe quello di intervenire in queste zone tramite l’isolamento termico: investendo, infatti, un piccolo budget è possibile risparmiare molti soldi a lungo andare ed evitarci influenze, raffreddori, artriti e reumatismi. Come? Installando dei pannelli isolanti – spessi almeno 150 millimetri – che riducano la perdita di calore di almeno due terzi. Procedimento simile anche per le finestre, che si possono isolare tramite film sottili – acquistabili presso i negozi di ferramenta o di bricolage – che si rivelano un’ottima soluzione anche in Estate o, in alternativa, si può decidere di sostituire i vetri singoli con quelli a doppia parete. Lavorare sulle infiltrazioni e perdite d’aria è un rimedio che permette di recuperare abbondantemente la spesa iniziale, perché il risparmio sulla bolletta non sarà da poco.

    CONSIGLI PER SCONFIGGERE L’UMIDITÀ

    Come riscaldare la casa: spifferi, termosifoni, caldaia, pannelli solari e manutenzione

    Qualche altra soluzione? Controllate che non vi siano spifferi, non solo in porte e finestre, ma anche nelle prese a muro elettriche ed in altri posti che, in un primo momento, possono passarvi di mente. Evitate, poi, di mantenere troppo alta la temperatura dei termosifoni e di regolare quella dell’acqua calda, scegliendo anche la caldaia che più fa al caso vostro ed adatta alle dimensioni della vostra abitazione. Per riscaldare casa senza sprechi ed in modo ecosostenibile occorre, inoltre, evitare di tenere il riscaldamento acceso quando non si è in casa o nelle ore notturne, evitando anche di coprire i radiatori che vanno lasciati liberi per permettere all’aria di circolare liberamente. Installate, poi, dei pannelli solari per produrre acqua calda ed eliminate l’aria dai radiatori per aiutarne il corretto funzionamento. Infine, ricordate che la manutenzione è uno dei passi più importanti da attuare: la regolare pulizia e manutenzione degli apparecchi, infatti, va effettuata almeno una volta all’anno.

    Dolcetto o scherzetto?