Come realizzare una borsa in fettuccia per l’estate [FOTO]

da , il

    Borsa in fettuccia i love you! Sì, perché d’estate per essere sempre al top servono gli accessori giusti. Ma siamo proprio sicure che nei negozi troveremo quello che stiamo cercando? In caso contrario ho pronta la soluzione per voi: una bella borsa in fettuccia fai da te per accompagnarvi in spiaggia, al mare, in città oppure al lago, un accessorio passepartout adatto a ogni occasione. Come realizzarlo? Basta seguire passo passo la nostra guida!

    Cosa serve

    - fettuccia del colore che desiderate, di larghezza circa cm.1,5 /2

    - fettuccia di un altro colore di larghezza circa cm.1,5 /2

    - uncinetto 10 mm

    - 1 bottone dorato

    Iniziate partendo dalla base. Avviate 16 catenelle e procedete lavorando con dei punti bassi. Questo è un punto piuttosto semplice da realizzare, adatto per ottenere un effetto piuttosto compatto.

    Dopo aver praticato i giri necessari, cercate di ottenere una forma che risulti piuttosto squadrata. Successivamente, create il resto della borsetta girando intorno alla base: mentre per il centro dovrete tenere dei punti piuttosto bassi cercando di attribuire a tutti la medesima ampiezza, per quanto riguarda l’ultimo giro, terminate con dei punti bassissimi che siano molto ravvicinati.

    Una volta che avrete terminato questa lavorazione, non vi resterà che posizionare i rispettivi manici: fate perciò ruotare la fettuccia più volte intorno a ogni singolo manico. A questo proposito, ricordatevi che potete impiegare materiali a vostro piacimento. L’importante è che siano di una certa consistenza e rigidità. Infine rifinite la borsetta tagliando i fili in eccesso. Per farlo vi consiglio di cucirli al rovescio e di applicarli all’interno della borsa stessa..

    SCOPRI GLI SCHEMI PER REALIZZARE UNA BORSA IN FETTUCCIA

    Decorazioni per la borsa in fettuccia

    Per rendere unica la vostra borsa potete applicare su di essa qualche decorazione. Catene d’argento, pendenti di tutte le forme e dimensioni e, perché no, anche qualche fiorellino. Di stoffa, di voile, rose, margherite, tutti questi fiori possono essere realizzati con avanzi di stoffa che avevate nel cassetto da mesi.

    Per farlo vi servirà una lunga striscia di stoffa, di voile, di organza, o del materiale che desiderate, un ago e un filo. Piegate quindi la stoffa in modo che mantenga la sua lunghezza, ma che risulti doppia. Nel bordo inferiore iniziate a far passare ago e filo avanti e indieto, avanti e indietro per tutta la lunghezza della striscia di stoffa.

    Arrivati alla fine tirate il filo ed ecco che avrete il vostro fiore!

    SCOPRI COME REALIZZARE TANTI BRACCIALI IN FETTUCCIA