Come realizzare una borsa all’uncinetto [FOTO]

da , il

    Le borse all’uncinetto sono un must che non deve mancare nell’armadio di nessuna donna. Il capo passepartout da sfoggiare in ogni occasione, ora facilissimo da realizzare anche tra le comode pareti domestiche. Oggi vi insegnerò a riprodurre un tipo di borsa che negli Stati Uniti chiamano la “fat bottom bag” ovvero la borsa cicciottella, un nome molto carino, per un oggetto altrettanto grazioso. Vediamo insieme come realizzarla.

    Fat bottom bag: schema e procedimento

    La “fat bottom bag” è una borsa di media grandezza che presenta un rigonfiamento nella sua parte bassa. Questa è la ragione per cui è chiamata “dal sedere cicciottello”.

    Lo schema è molto semplice, adatto anche a quelle di voi che non sono molto pratiche nell’arte dell’uncinetto. Per realizzare la nostra borsa, ho usato un cotone piuttosto grosso, che ho lavorato con l’uncinetto n. 4, ma, se lo desiderate, potete anche impiegare la fettuccia. Il corpo della borsa è stato lavorato con maglia alta e le rifiniture con maglia bassa. Vedrete che sarà un gioco da ragazzi!

    Realizzate il cappio e successivamente fate 14 punti di catenella + 1 punto per girare. Iniziate a lavorare a punto basso, concludete il primo giro e lavorate a maglia bassa per un totale di almeno 4 giri. Se volete che la vostra borsa abbia uno spessore maggiore, lavorate altre due o tre “righe” a punto basso, ottenendo un rettangolo più alto. Indipendentemente dalla vostra scelta ora ci troviamo per le mani un bel rettangolo di cotone.

    A questo punto dovrete iniziare a lavorare in tondo: nel primo punto che si presenta, quello d’angolo, dovrete fare un nuovo punto basso, quindi due punti bassi nel punto finale del lavoro.

    Fate due punti bassi sul lato corto del rettangolo. A questo punto arriverete all’altro angolo del lavoro, in cui eseguirete, in una sola maglia di base, due punti bassi. Dopo aver fatto il primo pezzo di giro, troverete la catenella di partenza, che lavorerete tutta a punto basso.

    Finita la catenella di partenza siete arrivate al secondo lato corto del rettangolo, che lavorerete seguendo questo schema: due maglie basse nel primo angolo, due maglie basse nei due seguenti punti, altre due maglie basse nel secondo angolo.

    Da questo punto in poi dovrete solo lavorare le maglie, sempre in tondo. Dopo tre giri, per far assumere alla vostra borsa la forma della foto, dovrete “diminuire” il lavoro: cioè dovrete saltare una maglia di base più o meno ogni due giri, una volta da un lato della borsa una volta dall’altro lato, in posizione centrale o laterale, come preferite.

    A questo punto aggiungete i manici che avete scelto….et voilà, ecco che la borsa è completata! Se volete decorare la vostra borsetta con qualche fiorellino, seguite le istruzioni di questo tutorial.

    Dolcetto o scherzetto?