Come realizzare un giardino roccioso

Giardino roccioso

Solitamente i giardini rocciosi vengono progettati da un architetto. Potete però provarci anche da sole, l’importante è avere dello spazio a disposizione e tanto buon gusto. Non è necessario possedere il villone con centinaia di metri quadri di terreno; basta un piccolo angolo caratteristico, magari un po’ scosceso o vicino ad un muro, una palizzata o dei cespugli e il gioco è fatto. Iniziate a progettare il giardino roccioso, magari servendovi di immagini o di riviste specializzate. E’ importante, infatti non procedere a caso, ma avere un’idea ben chiara in testa.

  • giardino roccioso
  • giardino roccioso
  • giardino roccioso
  • giardino roccioso in miniatura
  • giardino roccioso

Serviranno dei sassi: in fondo si chiama giardino roccioso! Posizionateli come meglio credete e sceglietene di forme e colori particolari. Con i sassi uguali formate dei perimetri con cui delimiterete varie aiuole. Nelle aiuole potete piantare i tipi di pianta che preferite. A vostra scelta, potete fare aiuole monocromatiche oppure multicolori.

Le piante grasse da esterno sono ottime per i giardini rocciosi. Se lo spazio a disposizione è parecchio, potete anche pensare ad un mini-laghetto con piante acquatiche, delimitato da sassi, posizionato nel mezzo o ad un lato del giardino roccioso. Se, al contrario, lo spazio è davvero limitato, potete realizzare un giardino roccioso in miniatura all’interno di un ciotolone. Questo si può fare anche sul terrazzo di casa.

Nella fotogallery potete ammirare alcune immagini di giardini rocciosi.

  • giardino roccioso
  • giardino roccioso
  • giardino roccioso
  • giardino roccioso in miniatura
  • giardino roccioso
Segui Pour Femme

Mercoledì 06/07/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su